Quantcast

Appello per aiutare Leonardo, 15enne rimasto ferito per un botto di Capodanno

Lanciata una raccolta fondi destinata all'acquisto di una protesi robotica per il ragazzo, figlio del fantino di S.Martino che ha corso la Provaccia nel 1994

ravelli1

Mondo del Palio solidale, come sempre accade quando si tratta di manifestare concretamente aiuto e collaborazione a chi si trova in stato di difficoltà e di bisogno. L’ultima iniziativa è più personale che non collegiale, ma rappresenta pur sempre l’espressione di un ambiente contradaiolo sensibile a situazioni delicate, che meritano attenzione.

L’appello arriva da Davide Fuschetto, capitano non reggente di S.Domenico: «Sono appena stato al telefono con il papá di Leonardo, che segue il nostro gruppo e chiede un piccolo aiuto a tutti noi, avendo capito che siamo persone di cuore e molto solidali verso il prossimo e tutti assieme possiamo fare molto per suo figlio. Basta anche 1 euro a testa per fare davvero la differenza».

Leonardo è un ragazzo di 15 anni. E’ figlio di Claudio Ravelli, legnanese protagonista di una Provaccia nel 1994 con la giubba di S.Martino. Una corsa eccellente la sua, battuto solo da Abruzzese che correva per S.Ambrogio. A Capodanno, per un botto inesploso raccolto a terra, Leonardo ha perso una mano.

La famiglia Ravelli abita a Moneglia ed è qui che è accaduto il dramma di fine anno. Nel rientrare a casa, il ragazzo ha notato a terra una specie di rotolo di carta igienica avvolto in carta di giornale e nella curiosità dei suoi 14 anni, lo ha raccolto e gli è esploso in mano. Gli ha causato ferite al volto, alle gambe, schegge negli occhi, la perforazione di un timpano e l’amputazione totale della mano. Per tornare ad una vita “quasi” normale, Leonardo, ha bisogno di una protesi robotica e purtroppo i costi sono troppo gravosi da sostenere. Da qui l’appello di Davide per sostenere la raccolta fondi lanciata in questi giorni.

Per il link delle donazioni, cliccare qui

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 20 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore