Quantcast

Nuove opere completano la chiesa di San Domenico a Legnano

La fonte battesimale si presenta a base ottagonale, esattamente come la cupola della chiesa e presenta decorazioni scultoree

Poli liturgici parrocchia San Domenico

Il numero otto simbolo della resurrezione di Gesù e del Nuovo Testamento caratterizza la chiesa di San Domenico, a Legnano, che, con l’arrivo dei nuovi “poli liturgici” ottagonali sta ultimando le opere di rinnovo avviate nel 2019 con il rifacimento dell’altare. Novità presentate domenica 6 dicembre dal parroco don Marco Lodovici durante la messa festiva.

Galleria fotografica

Poli liturgici parrocchia San Domenico 4 di 10

La fonte battesimale si presenta a base ottagonale «esattamente come la cupola della chiesa» e mostra decorazioni scultoree. Il polo liturgico che sull’ambone è, invece, un mezzo ottagono e nei prossimi giorni sarà completato con il posizionamento di una roccia. Nel contempo è stato collocato sull’altare il paliotto che si trovava nella cappella della Madonna Addolorata. «Finalmente, questo antico rivestimento è valorizzato  – sottolinea con gioia don Lodovoci -. La cappella della Madonna Addolorata, che adesso si presenta spoglia, sarà presto rinnovata».

L’intervento sarà terminato entro dicembre. Tuttavia, a causa della pandemia, non sarà possibile tenere una cerimonia di consacrazione. «Rimanderemo le feste in momenti più tranquilli, forse a settembre 2021. Di certo, c’è la soddisfazione di poter vedere la chiesa San Domenico valorizzata in tutti i suoi aspetti. Sono state opere di rinnovo semplici, ma carichi di simbologia. A tempo debito, spiegherò a tutti i parrocchiani quali sono i simboli che accompagnano il nuovo altare e i poli liturgici».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Poli liturgici parrocchia San Domenico 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore