Quantcast

“Legnanese” in prima posizione per la nomina a commissario della Calabria

Palermitano di nascita, il dr. Francesco Paolo Tronca è legato alla nostra città per i trascorsi di papà Ignazio, dirigente del commissariato di P.S. di Legnano

legnano generica

Il dr. Francesco Paolo Tronca, legnanese d’adozione, in pole position per la nomina a commissario della Calabria. La notizia è stata battuta nelle ultime ore dalle agenzia di stampa che danno imminente la comunicazione ufficiale.

Palermitano di nascita, 68 anni, il dr. Tronca è legato alla nostro territorio per i trascorsi del papà Ignazio dirigente del commissariato di P.S. di Legnano tra gli anni Settanta e Ottanta e in quanto la mamma, fino alla sua scomparsa avvenuta nel 2015, ha sempre vissuto in città. In diverse occasioni, ha presenziato in maniera ufficiale a incontri e manifestazioni legnanesi.

Nella sua carriera, ha svolto importanti incarichi. E’ stato anche prefetto di Milano, commissario al Comune di Roma e membro del Consiglio di Stato. Intervistato da un giornale calabrese, alla domanda sul suo possibile nuovo incarico, il dr. Tronca, come da suo stile, non ha avuto esitazioni: «Ho sempre operato al servizio dello Stato e sono sempre al servizio dello Stato».  Nella foto di copertina, il dr. Tronca al centro con esponenti della locale sezione ANPS, intitolata a papà Ignazio.

 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore