Quantcast

Per i legnanesi in difficoltà arrivano 330 mila euro in buoni spesa

Il bando passerà in giunta settimana prossima. A quel punto i legnanesi potranno richiedere i buoni spesa attraverso la piattaforma "BonuSpesa" dell'Anci

buoni spesa

In arrivo 330 mila euro in buoni spesa per le famiglie in difficoltà di Legnano. Si tratta di fondi che sono stati intercettati dal Comune e messi da parte dal commissario straordinario Cristiana Cirelli, con l’obiettivo di dedicarli al sociale. «Non si tratta di finanziamenti stanziati dal Ministero – spiega il vice sindaco Anna Pavan -. È una somma, proveniente da entrate straordinarie registrate durante il commissariamento, che adesso verranno dedicata alle famiglie in difficoltà».

Il bando passerà in giunta settimana prossima e poi verrà pubblicato. A quel punto i legnanesi, nell’arco di 10 giorni, potranno richiedere i buoni spesa attraverso la piattaforma “BonuSpesa” dell’Anci  che permetterà di non avere costi di commissione: «Chi sarà ritenuto idoneo – precisa Pavan -.riceverà il buono attraverso l’app scaricata sul cellulare. Il buono sarà spendibile nelle attività che aderiranno al progetto».

Almeno 20 mila euro saranno trasformati in buoni spesa cartacei che saranno distribuiti dalle Caritas. Aiuti pensati per chi, per tante motivazioni, non potrà effettuare la richiesta online. «Da settimana prossima attiveremo una campagna informativa per poter avvisare non solo i cittadini, ma anche tutte le realtà commerciali del territorio – conclude il vice sindaco -. In linea di massima l’elenco delle attività comprenderà i negozi di alimentari, le farmacie e le librerie. Ricordiamo che anche gli ambulanti del mercato potranno aderire al progetto e il buono potrà essere speso in più negozi».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore