Quantcast

Festa del Santo Patrono: benemerenze, messa e festa della contrada S. Magno, tutto rinviato

La Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate avverrà ma senza la partecipazione della cittadinanza

legnano generica

La giusta preoccupazione per la diffusione del contagio da codiv e una corretta prevenzione hanno imposto l’annullamento oppure il rinvio a data da stabile delle cerimonie previste giovedì 5 novembre per il Santo Patrono.

Sono state rinviate in una data ancora da decidere sia l’assegnazione delle benemerenze civiche, sia la cerimonia di presentazione della reggenza della contrada San Magno, da tradizione inserita nella messa in Basilica, durante la quale si svolge l’offerta dei ceri da parte delle autorità cittadina. La decisione, quest’ultima, contenuta in una nota della Nobile contrada San Magno: “A causa del particolare momento e in seguito a un costruttivo dialogo con il Sindaco, il Gran Maestro, il Presidente della Famiglia Legnanese e Monsignor Cairati, il Consiglio della Contrada San Magno ha deliberato all’unanimità il rinvio a data da destinarsi della cerimonia di presentazione della Reggenza”. Di conseguenza, è da ritenere annullata la celebrazione della messa.

Per quanto riguarda la celebrazione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate (in programma domenica 1 novembre per esigenze di calendario), ricorda un comunicato del Comune, “avverrà senza la partecipazione della cittadinanza e alla presenza solo del sindaco, del presidente di Associarma e del presidente di Anpi”. Anche la visita ai cippi/monumenti commemorativi, con deposizione di corone d’alloro, prevista per sabato 31 ottobre, si terrà in forma ristretta.

«Queste cerimonie sono profondamente diverse tra loro – commenta il sindaco, Lorenzo Radice – ma hanno in comune una caratteristica: ci fanno incontrare, ci permettono di raccoglierci intorno a dei valori. Per questo rinviarle, o modificarle in modo radicale, è un sacrificio. Ci confrontiamo, però, con una situazione inedita. Dobbiamo pensare che le rinunce di oggi, per quanto dolorose, ci avvicinano al recupero della normalità. Il nostro impegno e il nostro senso di responsabilità possono fare la differenza».

Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate a Legnano, il programma

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore