Quantcast

Leonardo Abruzzo, sul podio del campionato italiano junior di motociclismo

Per il centauro legnanese under 14 adesso cercherà di entrare nelle selezioni della Red Bull Rookies Cup

Legnano sport

Terzo posto finale nel campionato italiano FMI Aprilia Sport Production categoria Next Generation di motociclismo per il giovanissimo legnanese Leonardo Abruzzo, portacolori del Moto Club Bustese.

La conquista del terzo gradino del podio nella finale all’autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari in cui il nostro centauro ha ottenuto un secondo posto in gara1 e la vittoria in gara2. Da segnalare che Leonardo aveva anche conquistato la pole position nelle prove, abbassando di quasi mezzo secondo il tempo, già il migliore assoluto, nella prima sessione.

Campione italiano è il friulano Lorenzo Frasca, totalizzando 154 punti. La classifica per i piloti under quattordici vede il comasco Mattia Bosello secondo con 142 punti e appunto Leonardo Abruzzo terzo con 136 punti. Anche se la matematica lo porta alla terza posizione generale, ad una manciata di punti dalla vetta, possiamo tranquillamente affermare che il pilota legnanese è iscrivibile fra i più emergenti del panorama nazionale con un talento che lo proietta verso traguardi di assoluto spessore.

«Un week end perfetto – il commento di Leonardo -. Le qualifiche sono andate bene, purtroppo in gara1, dopo una buona prima parte ho commesso degli errori e ho rischiato di cadere un paio di volte tanto che ho incominciato ad alzare il passo e mi hanno preso; alla fine non sono riuscito a tenere la testa. In gara2 invece ho chiesto alcune modifiche, sapevo di poter fare bene e così ho studiato gli avversari tutta la gara senza farmi prendere dall’agitazione; sapevo che chi avevo davanti era forte e che avrei avuto solo una possibilità. Ultima curva dell’ultimo giro! Ce l’ho fatta! È stato bellissimo! Grazie a tutti gli sponsor, al team e ai miei genitori».

I motori si spengono ma per poco tanto che Leonardo è già proiettato al 2021 quando avverrà il cambio di categoria passando su una moto più potente e al tempo stesso cercherà di entrare nelle selezioni della Red Bull Rookies Cup, la manifestazione che seleziona i migliori talenti a livello internazionale e che rappresenta la porta d’ingresso al campionato mondiale.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore