Quantcast

Accam, approvato l’atto d’indirizzo per l’ingresso di Amga e Agesp

Astenuto il neo-sindaco Lorenzo Radice mentre Emanuele Antonelli, sindaco di Busto Arsizio, non ha partecipato al voto. Ora la decisione dovrebbe passare dal consigli comunali

accam post incendio

E’ stato approvato a maggioranza l’atto di indirizzo per la Newco con le società di raccolta dei rifiuti, la legnanese Amga (Aemme Linea Ambiente ndr) e la bustese Agesp. Astenuto il neo-sindaco Lorenzo Radice mentre Emanuele Antonelli, sindaco di Busto Arsizio, non ha partecipato al voto.

L’assemblea dei soci ha così di fatto dato ad Accam il mandato esplorativo per valutare la proposta messa sul tavolo da Amga. L’obiettivo è l’attuazione di un piano industriale che proroghi lo spostamento della data di spegnimento che non potrà essere prima del 2032 per arrivare ad una gestione unica e integrata dell’intero ciclo dei rifiuti che parta dalla raccolta fino all’incenerimento, senza dimenticare il nuovo impianto Forsu in fase avanzata di realizzazione a Legnano che gestirà il ciclo dell’umido.

Il piano ora dovrà passare nei consigli dei comuni soci, ma senza l’adesione di Busto sarà difficile una sua messa in pratica.

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore