Quantcast

Marnate fa suo il test contro Legnano Basket: 69-66

E' stato un ex, Arui, a piegare Legnano con una tripla a filo di sirena

Legnano Basket

E’ stato un ex, Arui, a piegare Legnano con una tripla a filo di sirena nel nuovo test che al Palace Knights ha messo di fronte Legnano e Marnate. Una amichevole giocata punto a punto e risolta proprio nei secondi finali. Una soddisfazione non indifferente per Alberto Tomasich, conosciuto per la vicepresidenza lilla e appunto per guidare la società  marnatese: «E’ la nostra seconda vittoria di fila contro squadre di livello superiore (settimana scorsa vittoria a Nerviano, ndr) – il suo commento -. Anche questa partita è stata piacevole soprattutto per la mentalità di tutti i giocatori che hanno sempre garantito un alto livello di concentrazione e di agonismo. Ci è servita per dare la possibilità a tutti di dimostrare di poter “stare in campo” dando un’impressione di solidità anche schierando i nostri under, compresi un 2003 ed un 2004, che coach Viola ha utilizzato nei vari frangenti della partita».

L’inizio è con il freno a mano tirato e i primi punti della partita sono di Santambrogio dalla lunetta dopo quasi 2’.
Una fiammata di Benzoni con 6 punti con due tiri, vale il 8-1, ma solo sul 12-1 Viola chiama il primo timeout del match. Marnate recupera qualche punti e la tripla di Fasani fissa il 22-15 del primo quarto di gioco.

Pastori (che sarà ufficializzato nel pomeriggio di lunedì), appoggia da due, ma Marnate vive un buon momento e arriva al pareggio sul 25-25 con la tripla di Tiengo. Il primo vantaggio ospite è con Parietti sul 26-28 anche se un “mini strappo” finale dei Knights, privi ancora di Guidi, li lascia con il naso avanti sul 38-34 a metà gara.

Sono di Arui tutti i punti del 41-42 iniziale, anche se Benzoni e Fasani aprono e chiudono un parziale biancorosso che porta la Visport sul 52-42. Il vantaggio di una decina di punti è mantenuto dai Knights fino alla terza sirena sul 60-52. Negli ultimi 15’ di gara, lo staff decide la linea verde e così l’età media in campo è da under 21. Marnate prima si fa sotto e poi con Arui sorpassa sul 60-61.
Legnano sta in scia con i liberi fino al 64-64, poi mette il naso avanti, sempre dalla lunetta con Janha per il 66-64
Il pareggio di Marnate arriva da Tonella con i liberi e il sorpasso decisivo è firmato dalla tripla dell’ “enfant du pays” Arui per il 66-69 finale.

Amichevole agrodolce per il risultato, anche se i molti minuti in campo dei giovani del vivaio sono stati un buon esperimento per lo staff dei Knights. Tenere a “minutaggio controllato” i senatori biancorossi ha influito probabilmente sul risultato, ma per la visione più a lungo termine è stato un plus importante nella crescita del gruppo.
Prossimo appuntamento, sabato prossimo contro Lissone, sempre al Palace, sempre a porte chiuse, sempre in diretta sul canale YouTube della squadra.

di redazione_varesenews@varesenews.it
Pubblicato il 05 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore