Quantcast

In Famiglia Legnanese la gara nazionale della 36° Olimpiade di Matematica

Sedici studenti, finalisti già selezionati provenienti dalle province di Milano, Monza-Brianza, Varese, Enna, hanno affrontato sei problemi

olimpiadi di matematica

Famiglia Legnanese sede della gara nazionale della 36° Olimpiade di Matematica. Per la prima volta la manifestazione non si è svolta con le “solite” modalità, in un’unica sede a Cesenatico nel mese di maggio: quest’anno, per cause di forza maggiore, la commissione nazionale e l’ufficio di presidenza dell’Unione Matematica Italiana, dopo aver e soppesato tutti i pro e i contro, hanno deciso di sospendere le finali nazionali a Cesenatico e di optare per un’organizzazione diffusa nel territorio nazionale, prevedendo di radunare tutti i qualificati di uno stesso distretto in un unico luogo, controllati dai responsabili provinciali e inquadrati da una o più webcam, che permettano una supervisione della commissione nazionale.

olimpiadi di matematica

A Legnano, con il coordinamento della responsabile provinciale Ornella Ferrario – che ha ringraziato anche a nome dell’Unione Matematica Italiana e della commissione nazionale il presidente Gianfranco Bononi e la Famiglia Legnanese per l’ospitalità e l’accoglienza -, erano presenti 16 studenti, finalisti delle province di Milano, Monza-Brianza, Varese, Enna, selezionati nelle precedenti tappe, alle selezioni provinciali di febbraio e prima ancora alle selezioni d’istituto del novembre scorso. Gli studenti nelle gara del 25 settembre hanno affrontato sei problemi, certamente impegnativi e non proprio alla portata di tutti.

Il Progetto Olimpiadi di Matematica, che dal 1959 coinvolge studenti delle scuole secondarie di tutto il mondo, è coordinato in Italia dall’Unione Matematica Italiana, in collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa, che ha costituito una commissione nazionale e una rete di docenti responsabili distrettuali, presenti in ogni provincia italiana per organizzare un programma articolato di iniziative a livello nazionale e internazionale, per coinvolgere in modo capillare studenti e docenti.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 25 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore