Quantcast

Don Fabio Biancaniello lascia la parrocchia San Paolo di Legnano

Il parroco di San Paolo, dopo quattro anni, proseguirà il suo percorso pastorale alla parrocchia San Giovanni Martire Battista di Montevecchia

Generico 2018

Dopo don Antonio Giovannini (da S.Pietro a Samarate), mons. Erminio Villa (da S.Magno ad Appiano Gentile), don Fabio Viscardi (dai Santi Martiri a Cesano Maderno), anche don Fabio Biancaniello lascerà la Chiesa di Legnano. Il parroco di San Paolo, dopo quattro anni, proseguirà il suo percorso pastorale alla parrocchia San Giovanni Martire Battista di Montevecchia, in provincia di Lecco ma appartenente alla Diocesi di Milano.

Don Fabio Biancaniello sostituirà dal prossimo mese di ottobre don Enrico Radaelli da otto anni a Montevecchia, dove esiste un santuario dedicato alla Beata Vergine del monte Carmelo. La comunicazione ufficiale è avvenuta alla messa vespertina di questa sera, sabato 19 settembre, a San Giovanni.

Dal 1 novembre sarà nominato amministratore parrocchiale don Walter Zatta appena nominato parroco dei Santi Martiri e amministratore parrocchiale del Beato cardinal Ferrari.: «Non appena sarà possibile nomineremo un vicario parrocchiale che risiederà a San Paolo e che lavorerà in stretta comunione con don Walter nella sua funzione di amministratore parrocchiale – ha scritto mons. Luca Raimondi, vicario episcopale nell’annuncio ai fedeli- . Quando i tempi saranno maturi e si sarà lavorato con i consigli pastorali delle tre parrocchie in questione, procederemmo alla definizione della comunità pastorale dell’Oltre Stazione in Legnano».

Proprio quest’anno, ricordiamo, la parrocchia San Paolo festeggia 50 anni. Era stata costituita nell’agosto 1970, in un quartiere che si stava sviluppando in maniera continua e costante. Primo parroco è stato don Romeo Maggioni, cui seguirono don Luigi Mascheroni e quindi don Luigi Poretti. Nel 2016, l’arrivo di don Fabio Biancaniello.

 

 

 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore