Quantcast

Fa il bagno nella “piscina” dell’area Cantoni, multata e allontanata

E' apparsa in stato di ubriachezza la donna che nel pomeriggio ha fatto il bagno nella vasca del centro città. Sanzionata e colpita dal daspo urbano

Generico 2018

Fa caldo. E’ vero. Ma non così da suggerire un bagno nella “piscina” antistante l’area Cantoni. Invece, una signora legnanese, nel pomeriggio di oggi, giovedì 17 settembre, ha avuto questa brillate idea.

Il fatto non è sfuggito ad alcuni passanti che hanno allertato la Polizia Locale. Intervenuti immediatamente sul posto, gli agenti  hanno riscontrato che la donna risultava in stato alterato. L’hanno sanzionata e allontanata in base al decreto legge sulla sicurezza.

Il daspo urbano, ricordiamo, era stato introdotto l’allora ministro degli Interni Marco Minniti nel 2017, consentemdo a livello locale di multare e vietare l’accesso a determinate aree della città a chi «ponga in essere condotte che limitano la libera accessibilità e fruizione» di infrastrutture di trasporto. Il provvedimento era stato poi per così dire ampliato da Salvini, che durante il suo mandato al Viminale ha esteso il campo di applicazione del daspo anche ai presidi sanitari, alle zone di particolare interesse turistico e alle aree di svolgimento di fiere, mercati e spettacoli pubblici.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore