Quantcast

Fondazione dei 4 Ospedali, con 1.579.034 euro chiude la raccolta fondi

Il residuo di quanto raccolto verrà destinato alle necessità della continuità assistenziale post-Covid19. L'importante somma è stata raccolta in 100 giorni attraverso 2722 donatori

Ospedale di Legnano

Con 1.579.034 euro, raccolti in 100 giorni attraverso 2722 donatori, la Fondazione dei 4 Ospedali chiude la raccolta fondi istituita per l’emergenza Covid-19. Una decisione presa dal presidente Norberto Albertalli in quanto ormai «siamo entrati nella cosiddetta Fase 3». Il residuo di quanto raccolto verrà destinato alle necessità della continuità assistenziale post-Covid.

«Costante l’impegno profuso in questo periodo di emergenza dalla Fondazione – spiega Albertalli -. Incessante e quotidiano il confronto con l’ ASST, direzioni e uffici di Staff, nel valutare tutte le necessità emergenti in questo periodo e le richieste pervenute dalle diverse Unità Operative, cercando di avere il maggior risultato possibile in termini di efficacia e benefici.  Sino ad oggi, direttamente o tramite l’ASST, siamo riusciti ad acquistare 68 apparecchiature elettromedicali per una spesa complessiva di 1.007.932 euro. Sono stati inoltre spesi 355.857,97 euro per acquisto materiale monouso, spese alberghi messi a disposizione del personale sanitario, pranzi per il personale delle Unità Operative di Rianimazione, Medicina, Pronto Soccorso di Legnano e Magenta impossibilitati a poter usufruire dei normali servizi di ristorazione all’interno dei singoli ospedali, brandine per il personale delle Unità Operative di Rianimazione».

«La nostra speranza – afferma Albertalli – è di aver lasciato nel personale, nei pazienti e nei loro familiari, un segno della nostra vicinanza e del nostro impegno.  Ringraziamo tutti di cuore per la generosità dimostrata. La Fondazione continua ad esistere e potete continuare a sostenerci: IBAN IT05B0503420211000000006896».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore