Pistola clandestina, 50enne fermato dai poliziotti di Legnano

È stato sorpreso mentre stava per vendere una pistola clandestina il 50enne di origine calabrese arrestato dalla Polizia di Stato di Legnano.

polizia di Stato legnano

50enne di origine calabrese arrestato dalla Polizia di Stato di Legnano, mentre stava vendendo una pistola clandestina. Il fermo è scattato a Castano Primo. L’arma, una beretta “P4 Storm” (con matricola abrasa e 50 proiettili 9 x 21 compact), è stata trovata nel bagagliaio della vettura usata dall’arrestato.

L’auto (intestata ad alcuni famigliari del 50enne), si trovava in una via sterrata, punto in cui il calabrese stava svolgendo la trattativa di compravendita con un 47enne lombardo noto alle Forze dell’Ordine per reati contro la persona.

I poliziotti sono entrati in azione a seguito di una soffiata. Alle 22 circa la squadra investigativa, dopo aver notato il 50enne calabrese intrattenersi con il cittadino lombardo, ha avviato la perquisizione durante la quale è stata rinvenuta l’arma clandestina.

Il calabrese è stato, quindi, accompagnato al Commissariato di via Gilardelli a Legnano, mentre l’acquirente è stato fermato per approfondimenti investigativi, in quanto,è stato trovato in possesso di 2.500 euro in contanti destinati con ogni probabilità alla compravendita dell’arma.

Concluse le formalità di rito, il 50enne è stato condotto nella Casa Circondariale di Busto Arsizio.

di
Pubblicato il 06 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore