Sulla volta della Basilica, ecco come è stata restaurata

Grazie ad una telecamera, portata in alta quota dall'architetto Luigi Terrenghi, ci siamo avvicinati alle fessure che sono state sigillate mettendo in sicurezza la volta

In questa nuova puntata della rubrica "Dentro il cantiere della basilica" siamo saliti sulla volta  della chiesa cinquecentesca per farvi vedere da vicino (vicinissimo) i lavori di restauro effettuati durante la settimana dal 10 al 14 marzo dall'impresa Gasparoli. 

Grazie ad una telecamera, portata in alta quota dall'architetto Luigi Terrenghi, ci siamo avvicinati alle fessure che sono state sigillate mettendo in sicurezza la volta: «Tutti i vuoti – spiega l'architetto – sono stati riempiti e sono stati rimossi alcuni frammenti di intonaco, residui delle stuccature effettuate nell'ultimo restauro di inizio 900 con materiale non idoneo». Come si può ben vedere dalle immagini tutti i frammenti sono anneriti dalla polvere. 

[pubblicita]  «Oltre alla sigillatura delle vecchie fessurazioni – spiega ancora il professionista – il lavoro di questa settimana è stato interessante perché ci ha permesso di compiere una sorta di studio pittorico. Al di sotto dello strato di pittura ocra, frutto dell'ultimo restauro, si è potuto vedere ancora la vecchia traccia della decorazione che scandiva le otto campiture della volta affrescata dai Fratelli Lampugnani». 

I lavori di restauro ora proseguiranno all'esterno della basilica

Per finanziare il progetto, la parrocchia di San Magno, con un comitato, ha lanciato il progetto Anche io Restauro San Magno coinvolgendo la cittadinanza. 

Video di JJ Bustamante

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore