Conad- Auchan, 8873 lavoratori in cassa integrazione

Coinvolgerà anche i lavoratori dell'ex Auchan di Rescadina e Nerviano la procedura di cassa integrazione straordinaria annunciata da Margherita Distribuzione

Coinvolgerà anche i lavoratori dell'ex Auchan di Rescadina e Nerviano la procedura di cassa integrazione straordinaria annunciata da Margherita Distribuzione. Procedura che coinvolgerà 8.873 lavoratori di tutti i punti vendita della Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio e Veneto. 

[pubblicita] Una comunicazione ufficializzata oggi, giovedì 13 febbraio, dai sindacati di CGIL, CISL e UIL alla vigilia dell’incontro con la proprietà previsto venerdì 14 febbraio a Roma e voluto per discutere la procedura di mobilità delle sedi precedentemente aperta dall’impresa. Tra i punti vendita citati alcuni sono già stati oggetto di passaggio alla rete Conad, come appunto quello di Rescaldina e «non si comprende la competenza che abbia Margherita nell’attivare la cassa, mentre ne mancano altri che in precedenti incontri, fatti sia a livello nazionale che territoriale, risultava potessero avere criticità – commentano i sindacalisti –. Ancora una volta da parte dell’impresa una comunicazione approssimativa su cui la Filcams esigerà chiarezza».

A questo punto l'urgenza della Filcams CGIL è riprendere la trattativa con l’impresa«Manca ancora un piano di salvaguardia occupazionale e nonostante gli annunci fatti sulla stampa l’impresa non ha ancora chiarito quante persone possono essere ricollocate nella rete Conad, la cassa integrazione può, evidentemente, solo ammortizzare temporaneamente il rischio esuberi. È inoltre importante che il Mise congiuntamente al Ministero del Lavoro, preveda una nuova convocazione delle parti a breve termine per riprendere la vertenza prima che sia troppo tardi».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 13 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore