L’Olona sta morendo?

In meno di 100 anni abbiamo rovinato il nostro fiume. Si può fare ancora qualcosa?

Siamo arrivati ad avere uno dei fiumi più inquinati d’Europa. Dov’ è il fiume in cui i nostri nonni lavavano i panni e facevano il bagno?

Adesso resta solo un insieme di sostanze tossiche e inquinanti dovuti alle fabbriche, fogne e “persone” incivili. Riteniamo sbagliato perdere la speranza!

Le soluzioni esistono: aumentare la sorveglianza lungo gli argini, controllare gli scarichi fognari e gli scarti delle industrie, inasprire le multe e aggiungere più depuratori per le fognature.

Un invito ai nostri concittadini legnanesi (e non solo!) è quello di non essere indifferenti. 

Non speriamo di riuscire a costruire il “lido” Olona, ma almeno vedere il nostro fiume, per la prima volta, azzurro.

Nicolò Zambon e Andrea Raimondi- F. Tosi

 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore