Quantcast

“Il futuro della biblioteca deciderà gli accordi elettorali”

Il Comitato "Biblioteca sì, sprechi no" ribadisce la contrarietà al progetto e ricorda la decisione del commissario Cirelli di lasciare ogni decisione alla prossima Giunta

Prevedibile, la reazione del Comitato "Biblioteca sì, sprechi no", dopo la pubblicazione del rendering della biblioteca al Falcone – Borsellino, è arrivata attraverso un comunicato diffuso in giornata

Galleria fotografica

I rendering del nuovo Polo Culturale e biliotecario di Legnano. 4 di 12

[pubblicita]    "Il Comitato “Biblioteca sì, sprechi no” oggi ancor più di prima, dopo le vicende giudiziarie che hanno coinvolto i fautori più accesi del progetto, ribadisce la propria convinzione che la Biblioteca al Parco Falcone Borsellino sia una scelta tutta sbagliata, nella gestione, nella localizzazione, nell'assenza di un concorso di idee, nella scelta di far realizzare la prima fase agli uffici comunali blindandodi fatto la possibilità d'avere a Legnano un progetto di più ampio respiro", l'incipit del documento nel quale si ricorda come il comitato abbia "presentato ben 5 proposte per una nuova biblioteca realizzabile utilizzando aree ed edifici pubblici dismessi. Ha raccolto presentato quasi 5000 firme di cittadini contrari a una colata di vetro e cemento nel parco. Ha presentato richiesta di parere all’Agenzia Nazionale Anti Corruzione (ANAC), ancora aperta e in attesa di esito, su numerose anomalie rilevate nelle procedure che il Comune ha attivato per giungere all’assegnazione del servizio di architettura.

"La Commissaria Cirelli – notizia che giunge come assoluta novità – nel corso di un incontro avvenuto a giugno con i rappresentanti dell’opposizione, il Comitato Legalità e il Comitato “Biblioteca sì, sprechi no!” aveva assicurato che seppur in presenza di un progetto definitivo avrebbe lasciato alla nuova giunta la decisione sui successivi passaggi procedurali e operativi. Si tratta di una decisione più che avveduta. La biblioteca sarà uno degli argomenti più dirimenti della prossima campagna elettorale e influirà su alleanze e sulla formazione delle coalizioni. Il Comitato auspica che nessun passo ulteriore venga intrapreso e conferma fin d’ora la sua disponibilità al confronto con la prossima amministrazione, per far valere il parere e le perplessità di tanta parte della cittadinanza".

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Agosto 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I rendering del nuovo Polo Culturale e biliotecario di Legnano. 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore