Quantcast

Un 17enne rumeno il miglior tornitore dell’Altomilanese

Robert Scortos Gheorghita, diplomato a luglio 2014 all'IPSIA di Saronno, sfiderà a Milano gli altri sette vincitori del concorso promosso da Randstad Technical...

Robert Scortos Gheorghita, nella foto, è il miglior tornitore dell'Altomilanese. Classe 1997, residente a Cislago, diplomato a Luglio 2014 all'IPSIA di Saronno, ha realizzato la miglior prova di tornitura CNC su simulatore Siemens nell’ambito della tappa del Campionato Tornitori che si è tenuta ieri alla filiale Randstad di Legnano. Attualmente impegnato in un apprendistato come addetto alle macchine utensili a controllo numerico in un'azienda di Mozzate che produce macchinari per la produzione di generi alimentari, Robert si dice molto contento per il risultato della prova che l'ha visto primeggiare su altri 10 operai specializzati provenienti da tutto il territorio.

"Sono  molto contento per questa vittoria – il primo commento di Robert –  soprattutto per i miei genitori che tenevano a questa gara e alla vittoria!".

Il Campionato Tornitori è il tour in 8 tappe promosso da Randstad Technical – la specialty attiva nella ricerca, selezione e gestione delle risorse qualificate in ambito metalmeccanico ed elettrotecnico, di Randstad, secondo player al mondo nel mercato delle risorse umane – in collaborazione con il partner tecnologico Siemens, con la sponsorizzazione di Probest e il patrocinio di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione. Una manifestazione in cui i migliori tornitori di ogni provincia possono dimostrare la propria abilità attraverso una prova pratica, e contemporaneamente incontrare le imprese locali in uno spazio dedicato ai colloqui di lavoro, il Randstad Job Dating.

Durante la prova di Legnano, i tornitori del territorio (oltre a Robert Scortos Gheorghita, anche Liberiano Guerra, Giuseppe Torregrossa, Matteo Chimento, Walter Scarfato, Andrea Bancolini, Andrea Munerato, Ahmad Raza, Manuel Trombon, Dario Turrasi) si sono sfidati attraverso il simulatore di tornitura Sinumerik di Siemens, partner tecnologico dell’evento. Un'ora di tempo per eseguire la programmazione ISO necessaria alla realizzazione del pezzo richiesto come da disegno meccanico: la prova ha messo in luce sia le competenze in meccanica necessarie alla lettura del disegno e all'analisi della lavorazione, che quelle tecnico-informatiche utili all’inserimento dei corretti comandi di programmazione. La giuria di esperti, dopo aver analizzato i diversi lavori realizzati, ha decretato Robert Scortos Gheorghit miglior tornitore della tappa.

Ma non finisce qui. Robert il 3 ottobre sfiderà a Milano gli altri sette vincitori di tappa (Venaria Reale, Pavia, Piacenza, Gallarate, Bergamo, Casalecchio di Reno e Brescia) nella finale nazionale organizzata nell’ambito dello spazio Pianeta Giovani presso 29.BI-MU/SFORTEC, la manifestazione internazionale dedicata all’industria delle macchine utensili, in scena dal 30 settembre al 4 ottobre 2014 a FieraMilano (Rho-Pero), in cui metterà di nuovo in luce le proprie abilità e competenze con l'obiettivo di diventare il miglior tornitore del campionato 2014.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore