Quantcast

Costa, sottosegretario alla Salute: “Dopo 15 giugno, condizioni estate senza restrizioni

L' obiettivo è la convivenza per permettere al Paese e agli ospedali di andare avanti e non essere sotto pressione

green pass

“Il Paese e il governo hanno scelto la gradualità per affrontare la pandemia, nelle misure restrittive e nell’allentamento, dopo due anni da parte dei cittadini c’è una responsabilità diversa, in alcuni situazioni continuano a indossare le mascherine, è il momento di dare fiducia agli italiani. Dopo il 15 giugno credo ci siano le condizioni per arrivare ad una estate senza restrizioni”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa a 24 Mattino su Radio24.

“Confidiamo – ha aggiunto Costa a Radio 24 – che siamo di fronte ad una fase nuova. L’ importante è procedere con la quarta dose per anziani e fragili perchè li rende più protetti, così come fare il booster per i circa tre milioni di cittadini che sono in attesa della dose di richiamo. È importante completare il ciclo vaccinale così davanti ad una eventuale recrudescenza del virus siamo protetti tutti”.

Riguardo la situazione in Cina, “Il contagio zero è utopistico e inarrivabile” e Costa crede che il problema sia legato ad “un diverso obiettivo, quello del contagio zero, utopistico e inarrivabile, e noi sappiamo è impossibile. L’ obiettivo è la convivenza per permettere al Paese e agli ospedali di andare avanti e non essere sotto pressione”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore