Quantcast

Fibromialgia, raccolta fondi per una App di telemedicina e telemonitoraggio

Il Progetto di AISF ODV (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica), attiva anche sul territorio e presente con una sede a Saronno, è in collaborazione con la U.O.C. di Reumatologia dell’Ospedale Sacco di Milano

fibromialgia

AISF ODV (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica), attiva anche sul territorio e presente con una sede a Saronno, ha lanciato per questo Natale 2020 una campagna per la raccolta di fondi destinati a sostenere il progetto per la realizzazione di “FibroMiaApp”.

Il Progetto prevede la creazione di un’applicazione di telemedicina e telemonitoraggio, in collaborazione con la U.O.C. di Reumatologia dell’Ospedale Sacco di Milano, che permetta il monitoraggio della sintomatologia dei pazienti fibromialgici; la creazione di una rete capillare di assistenza che permetta di garantire un follow-up costante e di rapida consultazione; la segnalazione dei pazienti che necessitino di una visita dallo specialista reumatologo o algologo.

«FibroMiaApp – spiegano i promotori – è il primo progetto italiano “strutturato” di Teleassistenza e Telemonitoraggio sanitario per i pazienti con sindrome fibromialgica. Si potrà così garantire la corretta diagnosi, le terapie mediche, oltre ai controlli periodici successivi ai trattamenti terapeutici, al fine di migliorare la qualità della vita e la soddisfazione dei pazienti e dei loro famigliari, senza però gravare sul bilancio della sanità pubblica».

L’associazione si appella alle aziende di prodotti alimentari, pasticcerie, fornerie ed a tutti coloro che volessero sostenerli nella campagna di crowdfunding. «Un piccolo gesto per voi rappresenta per noi un grande aiuto», è il messaggio che lancia AISF.

QUI PER MAGGIORI INFO E DETTAGLI

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore