Quantcast

10 studenti del liceo d’Arconate e d’Europa volano a Lione per il progetto Transalp

Dal 4 fino al 25 settembre, 10 studenti del liceo d'Arconate e d'Europa sono ospiti a Lione dove vivranno la cultura francese a 360°. A ottobre toccherà ai loro compagni d'oltralpe venire qui in Italia.

Generico 19 Sep 2022

La campanella è suonata in Francia per 10 studenti del liceo d’Arconate e d’Europa, coinvolti nel progetto Transalp.

Dal 4 al 25 settembre i ragazzi e le ragazze sono ospiti del Lycée Lumières di Lione, vivendo un’esperienza di mobilità, promossa dal Ministère de l’Éducation nationale e dal Ministero dell’istruzione.

Dalla vita in famiglia alle lezioni a scuola, dallo sport alle visite guidate, gli studenti stanno scoprendo la cultura francese a 360 gradi, vivendo una vera e propria immersione nella lingua e nella società d’oltralpe.

Nel mese di ottobre invece le porte della scuola e delle case italiane si apriranno all’arrivo dei partner di Lione che per tre settimane potranno conoscere l’Italia e le sue peculiarità.

Generico 19 Sep 2022

«Il viaggio non è solo un momento di esplorazione di nuovi territori e di arricchimento del proprio bagaglio culturale – sostiene il dirigente scolastico Emanuele Marcora – il viaggiare porta al confronto con l’altro e a una continua scoperta di sé. Attraverso questo processo, si sviluppa nello studente la capacità di aprirsi al nuovo e al diverso, consolidando le proprie competenze personali e sociali».

Una nuova avventura per il Linguistico di Arconate che si è potuta attivare grazie al Dipartimento di Lingue dell’Istituto e agli sforzi della prof.ssa francese Stéphanie Castoldi, che ha fortemente creduto all’iniziativa e che durante la sua visita a Lione ha gettato nuovi ponti per le future collaborazioni tra i due istituti.

«Le esperienze di questo tipo costituiscono un’occasione preziosa per l’apprendimento delle lingue. Gli studenti del liceo d’Arconate e d’Europa hanno iniziato la preparazione di questo scambio alla fine dello scorso anno scolastico quando hanno preso contatti con i compagni francesi – spiega entusiasta la prof.ssa Castoldi – i nostri ragazzi si sono subito messi in gioco e vederli così entusiasti mi rende molto orgogliosa».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore