Quantcast

Ballottaggio, a Magenta vince il sindaco di centrodestra Luca Del Gobbo. Ad Abbiategrasso confermato Nai

il candidato di centrosinistra, Enzo Salvaggio, si è fermato al 46,62%. L'affluenza registrata alle 23 è del 44,53%

Luca del Gobbo

A Magenta vince Luca Del Gobbo. Il candidato sindaco di  centrodestra, già in vantaggio nel primo turno (47,69%), ha ottenuto il 53,38% delle preferenze al ballottaggio

Come riporta Ansa, il candidato di centrosinistra, Enzo Salvaggio, si è fermato al 46,62%. L’affluenza registrata alle 23 è del 44,53%.

Ad Abbiategrasso è stato confermato Cesare Francesco Nai. Il candidato sindaco della coalizione di centrodestra è stato eletto con il 50,66% dei voti. Alberto Fossati, del centrosinistra, si è fermato al 49,34%

Esulta il consigliere regionale della Lombardia Curzio Trezzani (Lega), che ha così dichiarato: «le vittorie nelle città di Magenta, Abbiategrasso e Sesto dimostrano che il centrodestra quando è compatto, riesce ad aprirsi a componenti civiche, e non si perde in inutili litigi, vince. In più – ha sottolineato Trezzani – la differenza la fanno le persone. Chi è sempre presente sul territorio, conosce la propria città, coi suoi problemi, la sua storia e le sue peculiarità sicuramente ha una marcia in più e viene ricompensato dai cittadini. Ne è esempio lampante Luca Del Gobbo, che torna nella sua Magenta e viene riconfermato per la terza volta primo cittadino. Anche Cesare Nai che rivince ad Abbiategrasso indica che la cittadinanza ha apprezzato il lavoro serio e concreto fatto dall’amministrazione in questi cinque anni. La Lega non può che essere soddisfatta di questo risultato, per questo ringrazio in modo particolare il referente provinciale Alessio Zanzottera che ha svolto un ottimo lavoro di dialogo, mediazione e scelta delle persone. Ora bisogna subito rimboccarsi le maniche. Ancora una volta congratulazioni a Luca Del Gobbo per Magenta, a Cesare Nai per Abbiategrasso, a Roberto Di Stefano per Sesto San Giovanni e a tutti gli eletti e non che col proprio impegno, mettendoci la faccia, hanno fatto sì che si raggiungesse questo risultato per la Lega e il centrodestra».

Nel Varesotto segnaliamo la vittoria di Pietro Ottaviani, nuovo con il 65,6% Sostenuto da lista Poliseno, Progetto 2032 e Fratelli d’Italia ha battuto il candidato di Lega e Forza Italia Osvaldo Coghi. “Hanno perso i partiti”. Bassa l’affluenza, che supera di pochissimo il 30%.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore