Quantcast

“Civil Week – Vivere”: dal 5 all’8 maggio quattro giorni nell’impegno civico dell’Alto Milanese

Sono tanti gli eventi realizzati ciascuno in rete con più realtà grazie al coordinamento e la promozione del Forum del Terzo Settore Alto Milanese

Civil week

Si alza il sipario sulla manifestazione che accende i riflettori sul mondo del Terzo settore, sul protagonismo civico con le loro molteplici sfumature: Civil Week, cittadini, motori del cambiamento” che si svolgerà dal 5 all’8 maggio nella città metropolitana di Milano con 80 talk e 300 eventi nel territorio. Due i Palinsesti della Civil Week: Civil Week Capire e Civil Week Vivere.

Nel palinsesto “Civil Week-Vivere” ci sono anche gli eventi che si svolgeranno nell’Alto Milanese:

Giovedì 5 maggio, ore 14.30, al Palazzo Leone da Perego a Legnano, in via Gilardelli 10: “Generazioni a confronto”, tavola rotonda proposta da ANTEAS Legnano Magenta, con il Forum del Terzo Settore Alto Milanese e il patrocinio del Comune di Legnano. In un sistema di welfare definire un modello di inclusione sociale in grado di dare risposte alla complessità di bisogni espressi dai cittadini tenendo conto del contesto attuale (post pandemia).

Venerdì 6 maggio, ore 15, all’ISS Dell’Acqua di Legnano in via Bernocchi, 1: “Giovani volontari si raccontano”. Cinque ragazzi che hanno fatto servizio civile e un ragazzo che ha prestato la sua attività di volontariato durante il lockdown racconteranno la loro esperienza: parleranno del servizio civile, delle regole d’ingaggio, di cosa hanno dato e cosa hanno ricevuto. L’incontro è proposto da Casa del Volontariato di Legnano e Fondazione Comunitaria Ticino Olona.

Sabato 7 maggio saranno molti gli incontri nel territorio dell’Altomilanese: al comune di San Giorgio su Legnano in Piazza IV Novembre 7, alle ore 11: “La rivoluzione verde: quando la fragilità diventa risorsa per la comunità”, convegno proposto da Coop. So. La Ruota, con il patrocinio del Comune di San Giorgio. Esposizione di pannelli illustrativi che raccontano il coinvolgimento delle persone con disabilità accolte dalla Cooperativa con l’amministrazione comunale di San Giorgio su Legnano grazie alla quale sono state realizzati differenti progetti di integrazione e inclusione sociale. Una buona pratica di collaborazione tra istituzioni e mondo del terzo settore.

A Legnano, dalle ore 14.30, al Centro Sociale Pertini, via dei Salici: “Oltre i muri, con gioia”, grande festa proposta da Scuola di Babele ODV, ATI Mazzafame gestore Centro Pertini, Circolo S.Teresa Mazzafame, El Condor, Laboratorio di Quartiere Mazzafame, A.S.L.E.D., Nuova Fardanza. Tutte le realtà coinvolte avranno modo di esprimere alcune caratteristiche peculiari della loro cultura attraverso balli, performance musicali e banchetti con iniziative varie.

“Oltre i muri con gioia”: al Salice Legnano la festa per la Civil Week

A Cerro Maggiore, dalle ore 16 alle 20, al giardino dell’ex convento dei Frati Cappuccini in via San Francesco 1: “Famiglie si accolgono”, grande festa per le famiglie, aperta a tutta la cittadinanza, con giochi a tema organizzati per i ragazzi, le magie del Mago Rufus, la musica e il canto e un’apericena proposto dalle famiglie stesse, anche immigrate con i loro piatti tipici. Con la presenza di stand informativi e l’ascolto di testimonianze si racconteranno le esperienze di famiglie che condividono l’abitare in modo solidale a accogliente, si parla di solidarietà famigliare, ovvero famiglie in rete per sostenersi nella vita familiare e nei compiti educativi, aperte all’accoglienza e all’affido.  Particolare attenzione e spazio saranno riservati alle mamme e bambini ucraini e alle famiglie che li accolgono. Il messaggio dell’evento vuole essere proprio quello di far capire come nell’accoglienza e nella solidarietà si possa trovare la via della pace. La giornata è proposta dall’Associazione “Una Casa per Pollicino – Onlus”, Associazione “Il Chiostro Solidale”, Comitato di Accoglienza bambini di Chernobyl, Gruppo Scout Legnano 1, Corpo Musicale Cittadino di Cerro Maggiore, Associazione Affidandoci, Centro psicosociale L’Antennina, con la rete del progetto “Solidarietà in Circolo”, il Forum del Terzo Settore Alto Milanese e il patrocinio del Comune di Cerro Maggiore.

Civil week

A Castano Primo, dalle ore 15 alle 23, all’Auditorium Paccagnini in Piazza XXV Aprile: “Civil week – Festa del Volontariato Castanese”, festa nel segno dell’inclusione, con l’allestimento di mostre, banchetti e l’organizzazione di attività laboratoriali e momenti ludici. Sarà presente anche un banchetto informativo a cura di Filo Rosa Auser – Centro Antiviolenza per attività di sensibilizzazione sui temi dei diritti delle donne e della prevenzione di fenomeni di maltrattamento. Grande attenzione ai più piccoli, con la merenda offerta (grazie a Gruppo Soci Novacoop Castano Primo) e le varie proposte di giochi e laboratori da vivere nel piazzale antistante l’auditorium. La giornata terminerà con uno spettacolo, a partire dalle 21 si esibiranno sul palco dell’Auditorium i protagonisti del talent show “From Now On – Tu Sei Spettacolo”!

Grazie ad Associazione Noi con Voi si conta di coinvolgere in questa giornata di festa le numerose famiglie ucraine ospitate sul territorio dalla generosità dei cittadini del Castanese. E a questo proposito, la Civil Week del Castanese sarà occasione per rilanciare l’iniziativa “Un merletto per l’Ucraina”: raccolta e vendita di pizzi e merletti come attività di raccolta fondi.

Tutti gli eventi son proposti da: Coop. Lule, Auser Castano Prmio e Filo Rosa, Pro Loco. Ticinia Croce Azzurra, Associazione Pro Disabili Arconate, Corpo Musicale Castanese, Ditutticolori OdV, Volare Insieme OdV, Coop. Fiore che Ride, Fondazione Aurea, Comitato Genitori Castano Primo, SentierAmo, ASD Ticino Cuggiono, La Goccia, Casetta Lule, con il Forum Terzo Alto Milanese e il Patrocinio del Comune di Castano Primo.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore