Quantcast

La Fondazione Palio al centro della Conviviale del Rotary Ticino

Tanti i temi sul tavolo: dal lungo iter della costituzione che ha coinvolto ben due amministrazioni comunali (dal 2016 al 2022), alla struttura con presentazione degli “attori” di una Istituzione che si appresta a divenire centrale nello scenario paliesco

Generica 2020

Si è tenuta mercoledì 27 aprile la Conviviale del Rotary Ticino. I soci hanno accolto Luca Vezzaro, rotariano del Castellanza e neoresponsabile della Comunicazione della Fondazione Palio.

Dopo il saluto del presidente Edmondo Dotoli e le comunicazioni ai soci, è iniziata la relazione di Vezzaro dal titolo “La Fondazione, una svolta nella vita del Palio”.

Tanti i temi sul tavolo: dal lungo iter della costituzione che ha coinvolto ben due amministrazioni comunali (dal 2016 al 2022), alla struttura con presentazione degli “attori” di una Istituzione che si appresta a divenire centrale nello scenario paliesco.

Nelle parole di Vezzaro le ragioni di questa costituzione: dare al Palio una struttura leggera ed efficiente che rispondesse alle sempre maggiori esigenze della manifestazione con i benefici di un ente privato. Da qui anche la naturale conseguenza di scegliere un CdA a forte trazione manageriale che sia in grado di creare sinergie sempre più forti con il territorio e con i partner, anche economici, che avranno un ruolo centrale nella crescita del Palio e nella sua diffusione a livello nazionale. Auspici che hanno trovato la piena condivisione dei presenti.

Ma la Fondazione è stata anche un pretesto per parlare di Palio, della sua storia con tanti interessanti interventi degli uomini di palio del Ticino tra cui un “pezzo da novanta” come il nostro Pietro Cozzi. Proprio nei racconti la consapevolezza di quanto il mondo paliesco sia legato a doppio filo al Rotary con una foltissima rappresentanza di Magistrati, Gran Priori e Capitani che portano, con orgoglio, la “rotella” al bavero.

Tra i presenti, a suggello dell’amicizia tra club, anche Giuseppe Ferravante, presidente del RC Castellanza. A fine serata, salutando e ringraziando i presenti, il presidente Dotoli ha ricordato i prossimi appuntamenti del club annunciando per il 19 maggio p.v. un interclub proprio con il Castellanza a dimostrazione dello stretto legame e amicizia che contraddistingue i due club rotariani.

Redazione
info@legnanonews.com
Noi della redazione di LegnanoNews abbiamo a cuore l'informazione del nostro territorio e cerchiamo di essere sempre in prima linea per informarvi in modo puntuale.
Pubblicato il 28 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore