Quantcast

Consiglio comunale “plastic free” a Nerviano con le borracce dell’U.S. Nervianese 1919

L'U.S. Nervianese 1919 ha regalato ai consiglieri una borraccia per accompagnare il parlamentino, ora plastic free, verso la sostenibilità ambientale

consiglio comunale plastic free a nerviano

Consiglio comunale “plastic free” a Nerviano grazie all’U.S. Nervianese 1919. L’esigenza di dare un segnale eliminando le bottigliette di plastica che ogni consigliere trova sul tavolo ad inizio seduta era emersa durante la riunione del parlamentino di dicembre e ieri, giovedì 10 febbraio, la società, che quest’anno si appresta a tagliare il traguardo del 75° anniversario con la sua gara simbolo, la Coppa Caduti Nervianesi, l’ha trasformata in realtà omaggiando l’amministrazione con quelle che per il mondo del ciclismo sono delle vere e proprie icone: borracce con il logo dell’US Nervianese, accompagnate da un messaggio e dall’immagine storica che ritrae Fausto Coppi e Gino Bartali intenti a scambiarsene una sulla salita del Col du Télégraphe al Tour de France del 1952.

«La borraccia per il mondo del ciclismo e per gli appassionati di questo sport é un simbolo inequivocabile e da qualche anno per l’intera società é oggetto di campagne di sensibilizzazione in favore della tutela dell’ambiente – si legge nel messaggio con cui la società ha accompagnato l’omaggio –  Nel tempo, questo oggetto sportivo ha subito una trasformazione: da alluminio a plastica, fino ad arrivare alla plastica biodegradabile. Tuttavia, questa recente trasformazione non è sufficiente a contenere l’inquinamento ambientale: pensate che, solamente in ambito sportivo, il consumo di borracce per una squadra professionistica è di circa 30.000/35.000 pezzi per stagione e per il solo Giro d’Italia il consumo per team varia dalle 1.500 alle 3.000 unità. In quest’ottica l’UCI, massimo organismo internazionale di ciclismo, ha introdotto nei regolamenti sportivi l’obbligo di creare nelle competizioni ciclistiche dei punti di raccolta denominati “green zone” in cui i ciclisti possono “liberarsi” della borraccia, consentendo così agli organizzatori una gestione più agevole della raccolta con l’obiettivo di creare eventi sportivi più sostenibili. Con questo spirito di responsabilità e attenzione abbiamo fatto nostra questa “mission” riproducendo questo oggetto, che abbiamo distribuito ai nostri soci tesserati per sensibilizzare circa la tematica ambientale. Inoltre, come stabilito dai regolamenti, anche in occasione della 75° edizione della Coppa Caduti programmata per il prossimo 25 aprile, introdurremo sul percorso di gara le “green zone” a tutela del nostro territorio».

consiglio comunale plastic free a nerviano

Un gesto, quello dell’U.S. Nervianese, che vuole richiamare il legame con Piazza Manzoni nato 75 anni fa con la prima edizione della gara ciclistica cittadina del 25 aprile declinandolo in una nuova accezione: quella della sostenibilità ambientale e di un mondo “plastic free”. «Il legame esistente tra la nostra società ciclistica e il comune di Nerviano é antico e certamente possiamo affermare che quest’anno arriverà al traguardo dei 75 anni con la prossima edizione della Coppa Caduti Nervianesi – continua infatti il messaggio della società -. Questa gara, oggi inserita in un panorama ciclistico internazionale, è nata dalla nobile intuizione di chi ci ha preceduto con l’obiettivo di celebrare e testimoniare il 25 aprile e la liberazione dal nazifascismo attraverso una manifestazione sportiva. Con questo sguardo positivo, volto a costruire un mondo migliore, abbiamo colto con piacere la gradita esigenza emersa nello scorso consiglio comunale, in cui ritenevate opportuno sostituire le bottigliette di plastica poste sui banchi consigliari per contrastare, attraverso un piccolo gesto, l’utilizzo spropositato della plastica. Così come accadde 75 anni fa, dove assieme U.S. Nervianese Ciclismo e comune hanno gettato le basi per l’ideazione e la creazione della gloriosa Coppa Caduti Nervianesi, oggi desideriamo accogliere l’appello che avete condiviso. Consegnando ai rappresentanti dei cittadini nervianesi queste borracce, desideriamo accompagnare il consiglio comunale nell’affrontare assieme le problematiche legate al tema “plastic free” e alla sostenibilità ambientale, con la consapevolezza che oggi, forse più di ieri, ognuno di noi ha il dovere di consegnare alle future generazioni un mondo certamente libero, un ambiente più tutelato ed anche più sostenibile».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore