Quantcast

La ricorrenza della “Virgo Fidelis” festeggiata a Parabiago

La celebrazione è stata officiata da don Raimondo Savoldi, alla presenza del sindaco di Parabiago Raffaele Cucchi

legnano generica

L’Associazione Nazionale Carabinieri sezione “Salvo D’Acquisto” di Parabiago, ha festeggiato la ricorrenza della patrona  “Virgo Fidelis” nella chiesa parrocchiale “Gesù Crocifisso” di Ravello di Parabiago.

E’ stata celebrata una messa in commemorazione di tutti i caduti e associati defunti con particolare pensiero per i carabinieri caduti in servizio. Inoltre anche in ricordo del 80° anniversario della “Battaglia di Culquaber” glorioso fatto d’armi, da cui trae origine la ricorrenza. Durante la seconda guerra mondiale, il 21 novembre 1941 si svolse una drammatica battaglia considerata uno dei massimi atti di eroismo della storia dell’Arma. Coinvolse un intero battaglione di carabinieri che si sacrificarono per contrastare l’avanzata nemica che valse alla bandiera dell’Arma la seconda medaglia d’oro al valore militare.

La celebrazione è stata officiata da don Raimondo Savoldi, alla presenza del sindaco di Parabiago Raffaele Cucchi, del sindaco di Canegrate Roberto Colombo, del comandante della Stazione Carabinieri di Parabiago luogotenente Francesco Munafò, del tenebte Giuseppe Migliore presidente della sezione “Salvo D’Acquisto” di Parabiago e numerosi soci dell’Arma in congedo.

Alla fine della messa, quest’anno, è stato cantato dal coro e dai fedeli l’inno della Virgo Fidelis.

legnano generica

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore