Quantcast

Torna l’obbligo di mascherina al mercato di Nerviano

Dopo le sollecitazioni della Prefettura di Milano ai sindaci, la prima cittadina Daniela Colombo ha deciso di ripristinare l'obbligo di mascherina nel mercato del capoluogo

mercato ambulanti insubria busto arsizio

Torna l’obbligo di mascherina al mercato di Nerviano: per lo shopping o la spesa al “supermercato a cielo aperto” del paese da sabato 27 novembre sarà di nuovo in vigore l’obbligo di utilizzare un dispositivo di protezione delle vie aeree. Lo ha deciso la prima cittadina Daniela Colombo con un’ordinanza emanata oggi, venerdì 26 novembre, dopo le sollecitazioni arrivate nei giorni scorsi dalla Prefettura di Milano.

È di mercoledì 24 novembre infatti la circolare con la quale il prefetto Renato Saccone ha sottolineato la necessità di sensibilizzare i sindaci «a prestare particolare attenzione, nei territori di rispettiva competenza, al rispetto diffuso dell’obbligo dell’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche nelle zone soggette ad affollamento (ad esempio piazze, vie commerciali, località dedicate ai tipici mercatini natalizi), ovvero, comunque, nei luoghi dove, anche per ragioni contingenti (ad esempio eventi all’aperto, spettacoli, manifestazioni organizzate a livello locale) sussista il rischio concreto di assembramenti».

Da lì la decisione di Piazza Manzoni, che ha individuato «quale ambito del territorio comunale maggiormente soggetto al rischio di assembramento ed affollamento il mercato cittadino del capoluogo», rispetto al quale «per evitare possibili situazioni di contagio a tutela della sanità pubblica, occorre adottare ulteriori misure di prevenzione». Come appunto l’obbligo di mascherina, che dovrà essere indossata coprendo naso e bocca, in via Toniolo, dall’incrocio con via Meda fino all’intersezione con via Carducci, e in tutta la piazza mercato.

Fanno eccezione all’obbligo, come sempre, solamente i bambini con meno di sei anni e le persone con forme di disabilità o patologie non compatibili con l’uso di un dispositivo di protezione delle vie aeree e chi consuma alimenti e bevande nei luoghi consentiti.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore