Quantcast

Il magnaghese Davide Colombo campione di Body Building

Il 22 novembre ha vinto il primo premio per la categoria Men Physique Over 40 della competizione CIBB (Cup International Body Building)

Generica 2020

Davide Colombo, cittadino Magnaghese il 22 novembre ha vinto il primo premio per la categoria Men Physique Over 40 della competizione CIBB (Cup International Body Building). Di seguito la sua biografia


Davide Colombo nasce a Cuggiono il 30 maggio del 1981. All’età di 16 inizia ad affacciarsi al Body Building, costruendosi una piccola palestra nella propria cameretta. Dopo qualche anno, la passione è talmente forte che, poco più che ventenne, inizia ad allenarsi con dedizione e costanza in una palestra del paese. All’età di 25 anni inizia ufficialmente il suo percorso di preparazione: 15 lunghi anni di sacrifici e allenamenti intensi in palestra, che lo hanno portato a interessarsi ad esplorare l’ambito delle gare di estetica nel campo del fitness e del bodybuilding. E’ stato allora che dopo essersi allenato in varie palestre della zona e averne cercate altrettante per schede di allenamento e diete, che lo potessero portare a dei risultati concreti, nel 2019 giunge alla Gym Studio di Turbigo il cui titolare Stefano Catalano (nella foto a dx di Davide), pt e preparatore di gara lo ha incamminato in questo percorso di trasformazione. Ne è nata quindi una profonda collaborazione e amicizia finché, quest’anno ha deciso di gareggiare. E’ successo in modo tutto così bello e inaspettato ma il duro lavoro di anni è stato premiato e ieri, domenica 21 novembre 2021 ha vinto il primo premio della categoria Men Physique Over 40 della competizione CIBB (Cup International Body Building) al Palacavicchi di Pieve di Cento in zona Bologna.

Spiega Davide : «Un titolo che mi rende molto soddisfatto e che conclude un periodo di sacrificio fisico e mentale non indifferente per gare di questo tipo. Chi mi chiede cosa farò adesso? Certamente il prossimo step sarà un periodo di qualche mese dedicato al mantenimento e al recupero psicofisico che, se fatto al meglio, mi consentirà di perdere il meno possibile i risultati sin qui raggiunti con fatica…e poi chissà se il futuro riserverà altri progetti nel mondo del fitness, estetici o altro…perché tanti sono i progetti di vita ma vorrei che lo sport e la palestra ne facciano sempre parte perché stimolanti anche per il resto».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore