Quantcast

Tennistavolo: al via la stagione agonistica per i Canguri di Parabiago

Per i canguri parabiaghesi la stagione agonistica appena iniziata sarà un banco di prova molto impegnativo, in particolare perché sarà la prima senza il compianto “presidentissimo” Marco Almasio

canguri di Parabiago

Nel weekend appena trascorso hanno preso il via i campionati a squadre regionali di tennistavolo. E per i canguri parabiaghesi la stagione agonistica appena iniziata sarà un banco di prova molto impegnativo, in particolare perché sarà la prima senza il compianto “presidentissimo” Marco Almasio. «Si è trattato, come è comprensibile, di un evento “storico”, considerato che le ultime gare a questo livello vennero disputate nel febbraio del 2020, pochi giorni prima dell’inizio della pandemia – racconta Pietro Clementi presidente ASD TT Parabiago -. facile quindi immaginare la gran voglia di tutti i pongisti di ritrovarsi ed incrociare le racchette sui tavoli da gioco, ma anche la curiosità nel verificare le effettive forze in campo, dopo che le inevitabili difficoltà gestionali e organizzative conseguenti alla pandemia hanno costretto molti sodalizi a ridefinire la propria attività e i propri obiettivi»

Parabiago si presenta quest’anno con due squadre, una in serie D1 Regionale, con legittime ambizioni di disputare un campionato di vertice, e una in serie D2 Provinciale, con l’obiettivo di ben figurare, guadagnando per lo meno un’agevole salvezza. «Nella prima giornata è stata in realtà impegnata solo la squadra di serie D1, in quanto l’incontro di serie D2 in programma a Castellanza è stato rinviato al prossimo 20 novembre – commenta il presidente Clementi -. I nostri portacolori sono andati ad espugnare con grande autorità il campo di Saronno, prevalendo con un netto 5-0 sulla giovane compagine locale, composta per metà da due giocatrici di sesso femminile, peraltro ben piazzate nel ranking nazionale. Come si evince dal risultato, è stata ottima la prova di insieme dei canguri, con una particolare menzione di merito per il giovane Mattia Boretti, autore di due punti, che ha ben affiancato gli esperti Roberto Giroda (un punto) e il già citato Presidente Clementi (due punti)».

Nella prossima giornata, in programma sabato 16 ottobre, i Canguri nella palestra della Scuola Primaria di Villastanza alle 16.30 ospiteranno l’insidiosissimo Varese, che ha ben figurato nella prima giornata e che si preannuncia, anche per le caratteristiche tecniche dei propri giocatori, come «una delle più pericolose avversarie dei nostri canguri – afferma Clementi -. In contemporanea (stesso luogo e stessa ora) anche i nostri ragazzi della D2 esordiranno contro un’altra squadra del TT Varese, in un incontro che – sulla carta – potrebbe essere alla loro portata».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore