Quantcast

A Cerro Maggiore una petizione per riqualificare Piazza della Boretta

Un gruppo di cittadini ha lanciato una petizione per la riqualificazione di Piazza della Boretta a Cerro Maggiore, proponendo di renderla pedonale

piazza della boretta cerro maggiore

Una petizione per riqualificare Piazza della Boretta. A Cerro Maggiore i cittadini hanno preso carta e penna e hanno preparato una lettera da indirizzare al sindaco per chiedere di dare nuova vita al “salotto” tra via XX Settembre e via Immacolata: in questi giorni è partita la raccolta firme, che per il momento è affidata ai social e al passaparola ma a breve inizierà ad essere effettuata anche nei luoghi pubblici.

«Il santuario vanta più di 500 anni, è stato un luogo storico e importantissimo per il nostro paese ed è ancora oggi una parte centrale per il nostro comune – si legge nel testo della petizione -: basti pensare a tutti i matrimoni che si svolgono durante l’anno, alle altre celebrazioni religiose, alle opere d’arte presenti all’interno, alle esibizioni della Schola Cantorum Ars Nova, al Palio di Cerro Maggiore, etc.. Cerro Maggiore non può permettersi di lasciare un luogo storico come il Santuario della Boretta in una piazza mal ridotta e utilizzata per lo più come parcheggio/orinatoio per cani. Inoltre, nel nostro comune, mancano luoghi di aggregazione dove poter socializzare o passare dei momenti in compagnia».

piazza della boretta cerro maggiore

Per riscrivere la storia di Piazza della Boretta i proponenti hanno anche messo nero su bianco qualche idea, per le quali vorrebbero che Palazzo Dell’Acqua procedesse con tutte le analisi preliminari del caso. «Si chiede all’amministrazione comunale uno studio riguardo la riqualificazione dello spazio pubblico nell’area in oggetto – continua il testo della petizione -, ipotizzando la possibilità di spostare il parcheggio presente fronte chiesa nel terreno vuoto adiacente, in modo da liberare la piazza rendendola pedonale e creare un luogo aperto e pulito per i nostri cittadini. Chiediamo inoltre che la popolazione venga coinvolta nelle eventuali future decisioni relative la riqualificazione di tale area».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore