Quantcast

Alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi il Premio Bontà Unci Milano

I Cavalieri della sezione provinciale UNCI Milano insieme al dono dell'amore e della speranza

Alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi il Premio Bontà Unci Milano

Nei giorni scorsi si è svolta la 14° edizione della cerimonia di consegna del Premio Bontà Unci Milano, che ha avuto luogo presso la Cascina  Gabrina-Località Mantegazza(Vanzago Milano).  Cerimonia che nel rispetto del Decreto Legge 105 del 23 luglio 2021 in vigore dal 6 agosto 2021 in merito all’uso del Greenpass  e, come deciso dal Consiglio Direttivo di Sezione, è stata ridimensionata nella partecipazione dei Soci  limitandola ai Soci che dovevano essere premiati con attestazione di fedeltà per i 20 e 15 anni di appartenenza e per i Soci nuovi entrati nel 2021 e ai nuovi Insigniti di Onorificenza O.M.R.I.  Ha aperto i lavori della giornata il Cav. Lucio Tabini – Presidente della Sezione con l’intonazione dell’ Inno d’Italia per poi  salutare le autorità religiose e civili intervenute ricordando ai presenti le ricorrenze di una certa valenza per i Cavalieri d’Italia  :  160° Anniversario dell’Unità d’Italia  ( 1861 – 2021) , 75°  Anniversario della Repubblica Italiana ( 1946 – 2021 ) , 70°  Anniversario dell’OMRI Ordine “ Al Merito della Repubblica Italiana “  ( 1951 -2021 ), 24°  Anniversario Fondazione Unci  Sezione Provinciale Milano  ( 1997 – 2021 ).

Galleria fotografica

Alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi il Premio Bontà Unci Milano 4 di 10

Il Cav. Lucio Tabini ha provveduto a presentare le autorità :  un particolare benvenuto  a S. Eminenza Reverendissima Cardinale Francesco Coccopalmerio al quale si è rivolto  con affetto  dicendo :   “ la Sua esperienza e personalità, nell’aiutarci a riscoprire la forza della speranza, della giustizia e della solidarietà che da sempre anima la nostra Associazione. il tempo che stiamo vivendo, purtroppo, dal 6 febbraio 2020 ha presentato e presenta problemi da affrontare con tanto coraggio, a volte molto complessi, ma offre anche preziose opportunità per chi vuole impegnarsi per la costruzione della coesione sociale, della pace e della dignità dell’uomo. Le Sue opere Eminenza, sono per la nostra comunità testimonianza di tutto questo e ci insegnano che si possono vivere relazioni importanti, edificanti e di grande umanità anche se nel contempo si attraversano momenti difficili. E’ proprio in questi momenti che ci servono risposte come quelle che Lei ha saputo sempre darci con la Sua azione pastorale svolta in questi anni, con la Sua vicinanza al mondo del lavoro, alle famiglie e alle persone più fragili, risposte che sono sempre state per noi esempio di vita. Vogliamo cogliere l’occasione di questa giornata insieme, per ringraziarLa e per dirLe ancora una volta che auspicheremmo continuare nella nostra missione con la Sua guida e la Sua vicinanza; vorremmo riuscire ad orientare il nostro operato verso le cose fondamentali ed essenziali e non perdere mai la rotta che ci siamo sempre prefissati, anzi, come Lei ci ha insegnato, vorremmo far in modo che le parole solidarietà e fratellanza possano poggiare costantemente su azioni concrete. Eminenza, certamente Lei ricorderà le famose parole di Paolo VI: «L’uomo contemporaneo ascolta più volentieri i testimoni che i maestri, o se ascolta i maestri lo fa perché sono dei testimoni», ebbene oggi il problema che incontriamo è che trovare autentici testimoni è sempre più difficile. Il testimone non si limita a predicare, ma vive ciò che predica, anzi, più che predicare, vive; più che parlare, fa; e proprio così, con il suo esempio, insegna. Lei per noi è sempre stato tutto questo e tutt’ora è un nostro testimone, ed è un onore averla incontrata sulla nostra strada. Invocando la benedizione di Vostra Eminenza, la preghiamo di accogliere i nostri più cari auguri per il Suo servizio Pastorale che continuerà a donare alla comunità”.

In rappresentanza del Consiglio di Presidenza UNCI  Il Cav. AlessandroEpis( Amministratore Generale e membro Ufficio Presidenza Nazionale UNCI ) ,  Don Luciano Premoli  ( assistente spirituale della Sezione  e ns socio Onorario ) , l’Ing. Carlo Borghetti  (Vice Presidente Ufficio Presidenza del Consiglio Regionale Lombardia nonché Componente III  Commissione Permanente Sanità e Politiche Sociali ) , il Cav. Marco Ballarini (  Sindaco Città di Corbetta  e  nostro Socio ) che, ricordo ci ha onorati dell’ intitolazione di un Parco Pubblico in Corbetta ai Cavalieri della Repubblica Italiana con una cerimonia prestigiosa avvenuta il 12 ottobre 2019 , l’Uff. Carmen Colombo Galli ( Presidente Castoro Sport Onlus  Special Olympics  e Vice Presidente Lyons Club S Vittore Olona ), il  Dr. Roberto Salvini ( Presidente Canale Europa Tv) e la sua collaboratrice Balduzzi Simona.

Sono poi intervenute le maggiori autorità presenti che hanno sottolineato l’importanza dell’aiuto caritatevole e l’importanza delle Associazioni di volontariato come la nostra che sono capaci di ascoltare i fabbisogni del nostro territorio. Tutti hanno reso onore alla iniziativa dell’UNCI all’insegna dei motti  “  i volontari sono persone che non presentano mai il conto “e“  Cavaliere della Repubblica non è un titolo ma uno stile di vita “  evidenziando come siano ormai ben 28 le iniziative di solidarietà e di servizio alla comunità che abbiamo concluso in questi ultimi otto anni di attività rivolta al sociale.

Ha ringraziato il Direttore della Cascina Gabrina Fulvio Paparatti e la sua Segretaria  Giulia per la disponibilità alla location offerta per la cerimonia e per la grande collaborazione fornita .  La Cascina Gabrina è un immobile storico  sottoposto all’interesse dei Beni Culturali. E’ sita nell’oasi WWF di Vanzago  che appartiene ad un sistema di aree protette che il WWF ha creato in tutta Italia, con l’obbiettivo di conservare ecosistemi rari, aree di eccezionale valore naturalistico e habitat per animali in via di estinzione.  Qui ogni albero, prato o stagno funge da dimora sicura per uccelli, mammiferi o invertebrati e lo fa grazie all’intervento quotidiano degli uomini e delle donne del WWF, che con amore e dedizione diffondono la cultura della natura e l’amore per essa a grandi e piccini. Simbolo di una cultura agricola forte e radicata nelle campagne lombarde.

Ha poi proseguito ringraziando con stima tutti i soci Consiglieri della Sezione che hanno curato l’aspetto organizzativo dell’evento :  Il Vice Presidente  Rag. Luigi  Giudici , il Segretario Prov. Sezione Comm. Natale  Casati , la Responsabile Donne della Sezione  Rag. Tina Mastropietro, i Consiglieri  Cav. Fabrizio Dr Borsani ,Cav. Salvatore D’Arezzo,  Cav. Salvatore Di Muro,   Cav. Angelo Mocchetti,   Avv. Giuseppe Bellini,  Cav. Francesco Cappato, Cav. Giancarlo Del Signore e il Sig. Giuseppe Santoro-

Un saluto   doveroso e particolare  è stato rivolto ai  soci e non che condividono e ci sostengono nella realizzazione dei progetti filantropici ed etici  : il  sig. Franco Venanzi titolare della Venazieffe srl azienda leader nella gestione dei rifiuti con una sede funzionale a Parabiago , il Sig. Giorgio Rancilio  fondatore del Progetto “ Antonietto Rancilio Fund for Action” in memoria del padre socio fondatore della Officine Meccaniche Roberto Rancilio,  la famiglia Francesco e Federico Cappato titolari della Sim srl,   il Cav. Aldo Cozzi titolare di azienda  macchine per pastifici dal 1973 con i figli  Fabio e Mirko,    il  Comm. Bergamaschi Franco fondatore dell’Erbolario colosso ed eccellenza italiana della cosmetica naturale del Lodigiano,  premiato con il prestigioso riconoscimento “ le fonti awards “ nell’ambito della sostenibilità ambientale, e promotore di molti progetti di solidarietà.  Ha ringraziato  la buona stampa del nostro territorio che da anni parla di noi e testimonia il fare dei Cavalieri Unci Milano : la dr.ssa Serena Agostani ( Capo Redazione di  Settegiorni ) , il Dr. Enzo Mari   ( Direttore di Sempione News ),  Marco Tajè  ( Direttore Legnano News ) .

Dopo aver espresso la sincera gratitudine a tutti i convenuti la Responsabile Donne Tina Mastropietro ha letto la storia del destinatario Premio Bontà 2021 con il video che scorreva nella sala congressuale ( la Cerimonia era ripresa in diretta televisiva da Canale Europa Tv ) : un premio significativo  alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi, a testimonianza dell’interessamento che i Cavalieri d’Italia continuano a portare nei confronti di Associazioni, Istituzioni varie, e persone che si qualificano nell’aiutare, nel dare assistenza alla società più debole e bisognosa d’aiuto. Exodus una fondazione di grande impatto sociale nel nostro territorio milanese  con un percorso di valori come la fratellanza, la solidarietà, e il sentimento grande dell’Amore .  La premiazione a Don Antonio Mazzi è stata molto toccante e nello stesso tempo entusiasmante tenuto conto della brillantezza dialogica dell’interlocutore che ha dato una testimonianza dei valori dell’Amore e della Speranza.

Il Cav. Lucio Tabini a seguire nel raccontare aneddoti particolari della vita di don Antonio ha ancora ringraziato l’Assemblea chiudendo con una citazione del grande filosofo e scrittore russo  Lev Tolstoj :“  Non c’è grandezza là dove non c’è semplicità, bontà e  giustizia “

La cerimonia ha proseguito con la chiamata dei Soci che hanno dimostrato in tutti questi anni fedeltà per 20 e 15 anni  :  Uff. Bruno Bardelli,  Cav. Giancarlo Pessoni, Cav. Mafalda Toncelli, Cav. Giuliano Buratti,Comm. Natale Casati, Cav. Aldo Cozzi, sig. Mirko Cozzi, sig. Fabio Cozzi, Cav. Giancarlo Delsignore,Cav. Adriano Gattoni, Cav. Gilberto Raffanini, Cav. Iginio Soncini.   A  seguire sono stati chiamati i nuovi Soci della Sezione e i nuovi insigniti O.M.R.I.  :  Uff. Carmen Colombo  Galli, Uff. Carlo Meda, Cav. Marco Letta , Cav. Mario Pesare, Cav. Mario Simonelli, Cav. Piero Viani.

Alle 12,30 la Cerimonia si è conclusa con l’Inno dei Cavalieri e con la lettura da parte dell’ Uff. Carmen Colombo Galli della poesia della nostra poetessa Rossella De Cicco “ Glorioso Cavaliere “ e con scroscianti applausi.

L’organizzazione della giornata si è poi protratta nei giardini all’aperto della Cascina Gabrina dove  sono avvenute le foto  di rito e si è svolto il pranzo conviviale con tutte le manifestazioni di apprezzamento per la buona riuscita della manifestazione.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 13 Settembre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi il Premio Bontà Unci Milano 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore