Quantcast

Videomaker da tutto il mondo a Canegrate, inizia Cinemadamare: «Un laboratorio condiviso aperto a tutti»

Per una settimana, dal 27 agosto al 2 settembre, il paese si trasformerà così in un grande set dove girare video e cortometraggi con il coinvolgimento della cittadinanza

Videomaker da tutto il mondo sono arrivati questa mattina a Canegrate per Cinemadamare, il più grande raduno di attori, registi e sceneggiatori che per il terzo anno ha tra le sue tappe il comune dell’Alto Milanese.

Galleria fotografica

Cinemadamare Canegrate 4 di 16

Per una settimana, dal 27 agosto al 2 settembre, il paese si trasformerà così in un grande set dove girare video e cortometraggi con il coinvolgimento della cittadinanza.

Cinemadamare Canegrate

«Cinemadamare – spiega il direttore Franco Rina – è un incontro tra due comunità: la nostra carovana, fatta da filmaker (una quarantina) arrivati questa mattina da tutto il mondo e la comunità che ci ospita. E’ un incontro operativo, perchè i nostri registi, attori e sceneggiatori fanno i film con la gente del posto che a volte viene coinvolta come comparsa: i cittadini aprono le loro case, e mettono a disposizione attrezzature per fare scenografie. E’ una settimana di grande laboratorio condiviso alla quale Canegrate ha risposto in modo entusiastico».

Oltre alle riprese ci saranno proiezioni gratuite in piazza tutte le sere, workshop e lezioni di cinema aperti a tutti e gratuiti: «Il cinema è un prodotto super popolare e tutti possono partecipare», assicura Rina che invita anche chi non studia cinema a partecipare alle tante iniziative proposte durante la settimana di Cinemadamare.

Cinemadamare Canegrate

«Un’esperienza fantastica dove chi è appassionato di video e cinema può apprendere tantissimo. – la definisce Stefania, che per il primo anno fa parte del team di Cinemadamare – Mi auguro che  i corti che stiamo realizzando vi potranno fare divertire. Sul mio ho già un’idea ma non posso svelarla: dico solo che ha a che fare con le sfumature delle emozioni umane»

Serena viene dalla provincia di Venezia, ha studiato regia e sceneggiatura a Roma e Bologna e ha già partecipato ad altra tappe di Cinemadamare, a Pisa e Como: «Un’esperienza faticosa ma bella in cui ci si mette alla prova – spiega la giovane videomaker – Ho già avuto modo di girare per Canegrate e ho notato tante aree verdi con statue, luoghi interessanti»

In attesa dei primo workshop in programma domani mattina (28 agosto alle 10) i ragazzi si sono trovati al circolo Bell’Unione per un aperitivo al quale ha partecipato anche il sindaco di Canegrate, Roberto Colombo. Una serata di accoglienza e di festa prima di entrare nel vico dei lavori: «Canegrate offre la cordialità e la disponibilità delle persone – Andrea D’Andrea regista e sceneggiatore parte dello staff – e questo è meglio di tanti grandi monumenti».

IL PROGRAMMA

SABATO 28 AGOSTO 
10.00: Circolo Bell’Unione: production meeting
11.00: Sala Cervi: workshop sulla recitazione a cura di Josè Quintana
20.45: Piazza Matteotti – Close-Up: corpo musicale cittadino
21.15: Saving Mr. Banks di John Lee Hancock

DOMENICA 29 AGOSTO PIAZZA MATTEOTTI
20.45 Cose-UP: Amici di Padre Davide
21.15: Joy di David O.Russel

MARTEDì 31 AGOSTO PIAZZA MATTEOTTI
20.45 Close-Up: Valerio Moggia e Francesco Lombardi di Riplive.it
21.15 Non ci resta che vincere di Javier Fesser

MERCOLEDì 1 SETTEMBRE PIAZZA MATTEOTTI
20.45 Colse-up: Pino Landonio di Cultura dei Sogni – Gli Spaesati
21.15 La Battaglia dei Sessi di Jonathan Dayton & Valerie Faris

GIOVEDì 2 SETTEMBRE PIAZZA MATTEOTTI
20.45 Close-Up: Camminando nella storia – Bambini di Chernobyl
21.15 La Grande Scommessa di Adam Mckay

VENERDì 3 SETTEMBRE CONTRADA BAGGINA 
20.45 Close-Up: Camminiamo nella storia – Bambini di Chernobyl
21.15 Weekly Competition: i corti girati a Canegrate

Filmaker da tutto il mondo invadono Canegrate, il 27 agosto torna Cinemadamare

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Agosto 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Cinemadamare Canegrate 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore