Quantcast

Alla Fondazione Exodus di don Antonio Mazzi l’annuale premio Bontà assegnato dall’UNCI Milano

La cerimonia si svolgerà domenica 5 settembre alle 10.45 alla Cascina Gabrina in Località Mantegazza a Vanzago

UNCI Milano

Verrà consegnato alla Fondazione Exodus di don Antonio Mazzi l’annuale premio Bontà assegnato dall’UNCI Milano del presidente Lucio Tabini. La cerimonia si svolgerà domenica 5 settembre alle 10.45 alla Cascina Gabrina in Località Mantegazza a Vanzago.

Exodus nasce nel 1984 in un parco della periferia di Milano, presente in Italia e nel mondo con una quarantina di realtà. La loro azione si ramifica in ambiti e settori che vanno dalla storica accoglienza in strutture, al recupero del disagio sociale legato prevalentemente all’abuso di sostanze, alle cooperative che sostengono i ragazzi a fine programma nelle attività lavorative.

Exodus si propone inoltre l’obiettivo di intervenire precocemente per riuscire ad “arrivare prima” che si manifestino i primi segnali di disagio attraverso le attività di prevenzione e di aggregazione giovanile. Don Antonio Mazzi (Verona 1929) viene ordinato a Ferrara sacerdote nella Congregazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza. Già da subito approfondisce gli studi di pedagogia e psicologia dell’età evolutiva e della disabilità frequentando corsi di specializzazione in Italia e all’estero. Negli anni ha ricevuto quattro lauree ad honorem in pedagogia. Dal 1955 al 1984 è stato responsabile di diverse iniziative di assistenza e formazione per giovani con problemi, in collaborazione con istituzioni pubbliche e università. Nel 1989 gli viene assegnata la Cascina Molino Torrette all’interno del Parco Lambro di Milano, che diventa la prima sede storica del Progetto Exodus e dove tuttora abita, partecipando così in modo diretto alle diverse attività della Fondazione.

E’ giornalista professionista e autore di numerosi libri. Da sempre collabora con quotidiani e periodici locali e nazionali. Partecipa, inoltre, a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche, come opinionista o con rubriche fisse, come la pillola quotidiana “Don Mazzi dà i numeri” su RTL 102.5.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore