Quantcast

Coronavirus: il 56% del target nel Legnanese è completamente vaccinato, prima dose al 78%

Dall'inizio della campagna vaccinale contro il coronavirus ad oggi nel Legnanese in 126.838 hanno ricevuto la prima dose e in 91.775 anche la seconda

vaccinazione

Sono 126.838 i residenti negli undici comuni del Legnanese che dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino contro il coronavirus, pari al 77,68% della popolazione target, che conta in tutto 163.274 cittadini: numeri leggermente più alti della media registrata nella Città Metropolitana di Milano, dove la percentuale di prime somministrazioni si attesta al 75,91%. In 91.775 invece, ovvero il 56,21% dei cittadini potenzialmente vaccinabili, hanno ricevuto anche la seconda dose, completando il ciclo necessario per la copertura immunitaria. Nell’ultima settimana nel Legnanese sono state in tutto 12mila le vaccinazioni effettuate: 1.657 prime dosi e 10.343 seconde dosi.

Il quadro dell’evoluzione della campagna vaccinale nel nostro territorio emerge dai dati forniti da Regione Lombardia, che attraverso un’apposita dashboard da fine aprile ha messo a disposizione oltre al dato aggregato regionale anche quelli relativi alle somministrazioni nei singoli comuni riportate dall’anagrafe vaccinale regionale. In base all’ultimo aggiornamento disponibile, relativo alla situazione alle 5 di giovedì 29 luglio, è Villa Cortese il comune del Legnanese dove la percentuale di cittadini che ha ricevuto la prima dose di vaccino contro il coronavirus è più alta: in paese hanno ricevuto la prima iniezione in 4.340 (80,3%) e la seconda in 3.195 (59,11%), a fronte di una popolazione target di 5.405 residenti. La “maglia nera”, invece, è San Vittore Olona, dove in 5.431 hanno ricevuto la prima somministrazione (76,61%) e in 3.882 la seconda (54,76%) su 7.089 cittadini vaccinabili. Non va comunque dimenticato che il dato risente dalla percentuale di adesione dei residenti alla campagna vaccinale.

A Legnano prima dose per 40.283 cittadini (76,72%) e seconda per 29.484 (56,15%) a fronte di una platea di 52.509 vaccinabili; numeri di poco inferiori a quelli di Canegrate, dove su 10.839 residenti che potrebbero potenzialmente essere vaccinati in 8.344 hanno ricevuto la prima dose (76,98%) e in 5.939 anche la seconda (54,79%). E a quelli di Rescaldina, dove la popolazione target è di 12.195 abitanti e la prima dose è stata somministrata a 9.432 cittadini (77,34%) e la seconda a 6.765 (55,47%), San Giorgio su Legnano, dove su 5.834 residenti vaccinabili hanno ricevuto la prima dose in 4.540 (77,82%) e la seconda in 3.276 (56,15%), e Busto Garolfo, dove la prima iniezione è stata effettuata a 9.392 residenti (77,88%) e la seconda a 6.682 (55,41%) su una platea potenziale di 12.060 cittadini.

Superano la percentuale del 78% di prime dosi somministrate Cerro Maggiore, dove la prima iniezione è stata effettuata a 10.119 abitanti (78,22%) e la seconda a 7.305 (56,47%) a fronte di una popolazione target di 12.937 residenti, e Parabiago, dove su 24.027 cittadini potenzialmente vaccinabili hanno ricevuto la prima somministrazione in 18.834 (78,39%) e la seconda in 13.602 (56,61%). Oltre quota 79%, infine, le prime dosi somministrate a Nerviano, dove su una platea di 15.069 abitanti vaccinabili la prima iniezione di vaccino contro il coronavirus è stata effettuata a 11.907 residenti (79,02%) e la seconda a 8.661 (57,48%), e a Dairago, dove il primo step della vaccinazione ha interessato 4.216 cittadini (79,4%) e il secondo 2.984 (56,20%) rispetto al target di 5.310 dairaghesi.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore