Quantcast

Cerro Maggiore, mascherina obbligatoria alla Fiera di San Francesco e alla Sagra di San Bartolomeo

Un'ordinanza del sindaco di Cerro Maggiore Nuccia Berra ha reso obbligatorio l'uso della mascherina per la Fiera di San Francesco e la Sagra di San Bartolomeo

fiera di san francesco cerro maggiore

Mancano solo pochi giorni all’inizio di agosto, e agosto a Cerro Maggiore fa rima con fiere. Anche quest’anno in programma ci sono due appuntamenti che per il paese sono a tutti gli effetti un pezzo di storia: la Fiera di San Francesco nel capoluogo e la Fiera di San Bartolomeo nella frazione

Come ogni primo lunedì di agosto, lunedì 2 le bancarelle torneranno a colorare Cerro Maggiore lungo le vie del centro, per far rivivere la versione moderna di quella che una volta era la fiera del bestiame. Lunedì 30 agosto, invece, gli espositori animeranno via San Bartolomeo, via Risorgimento e il piazzale della Coop, e già dal giorno precedente prenderà il via la Sagra di San Bartolomeo. Due appuntamenti che rivestono «un’importante consuetudine storico-culturale legata al tessuto sociale ed economico» del paese ma che nonostante gli accorgimenti adottati nell’organizzazione delle postazioni per i banchi degli ambulanti, difficilmente permetteranno di rispettare il distanziamento sociale. Così il comune ha deciso di intervenire con un’ordinanza che renda obbligatorio l’uso delle mascherine nel perimetro delle due fiere.

«Per non far morire le nostre tradizioni, la nostra cultura e la nostra storia quest’anno abbiamo deciso che la Fiera di San Francesco e la Fiera di San Bartolomeo ci saranno – spiega il sindaco Nuccia Berra -, ma le abbiamo volute in totale sicurezza: abbiamo pensato ad un’ordinanza che obbligherà chi si recherà alla fiera ad indossare la mascherina lungo il percorso dove ci saranno gli espositori. È un piccolo sacrificio, so che le temperature sono alte, ma servirà a proteggere i cittadini e gli espositori e a far rinascere l’economia del nostro comune. Alcuni colleghi stanno sospendendo manifestazioni ed eventi: io sono convinta che possiamo e dobbiamo continuare a vivere rispettando chi ci sta intorno. Ognuno di noi può fare dei piccoli gesti che ci permetteranno di migliorare e guardare al futuro con sguardo nuovo. Un piccolo sforzo per un grande risultato»

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore