Quantcast

Green Pass al concerto di Arconate, insulti dai no-vax. L’assessore: «Tuteliamo la salute di tutti»

Il concerto di Bianca Atzei si terrà il 26 luglio: "Proprio per rispetto di chi non è vaccinato, scelta che accetto anche se non condivido, ci sarà la possibilità di fare test rapidi gratuiti"

Festival di Sanremo 2017, i cantanti in gara

Il Comune di Arconate chiede il green pass (o in alternativa mette a disposizione il tampone rapido gratuito) per accedere al concerto di Bianca Atzei in programma il 26 luglio e l’amministrazione comunale riceve una valanga di insulti da presunti no vax. E’ successo in questi giorni dopo che le modalità di accesso all’evento, già stabilite da quasi un mese, sono salite alla ribalta delle cronache nazionali: quello di Arconate è infatti il primo concerto in Italia dove viene richiesto l’attestato dell’avvenuta vaccinazione anti-covid, una facoltà degli organizzatori già tenuti a rispettare altre norme stringenti e obbligatorie come il numero degli spettatori, che non possono essere più di mille, seduti e distanziati.

Una precauzione che non è piaciuta a tutti. In Comune sono arrivate email, telefonate, oltre a commenti sui social, sia al sindaco Sergio Calloni, sia ai suoi assessori, sia alla pagina istituzionale del comun,e in cui non solo veniva contesta la richiesta del green pass ma si additava la giunta di fascismo, rievocando i tempi bui del nazismo e altri insulti dello stesso tenore. In alcuni casi sono state minacciate denunce.

«Io personalmente ho risposto al telefono agli insulti di una persona che ha chiamato da Roma – spiega l’assessore ai grandi eventi Francesco Colombodai nostri concittadini abbiamo solo ricevuto solidarietà. Non ci aspettavamo tali reazioni negative perchè ,proprio per rispetto di chi non è vaccinato, scelta che accetto anche se non condivido, abbiamo messo a disposizione screening gratuiti rapidi. Quello che è successo più che farci paura ci preoccupa, perchè viene contestata una misura volta a tutelare la salute pubblica. Basta pensare a quello che è successo al concerto del Carroponte: per tre positivi sono partiti centinaia di tracciamenti. Andremo avanti sulla nostra strada»

Arconate riparte con Bianca Atzei, ingresso al concerto con Green Pass o tampone gratuito

 

MODALITA’ DI ACCESSO

I cittadini potranno accedere all’area concerto dai varchi di via Roma, Via Beata Vergine e Contrada sant’Eusebio/angolo via Silvio Pellico (zona autoscuola). Attenzione! In ottemperanza alle linee guida Covid in materia di organizzazione di manifestazioni pubbliche, chi non ha prenotato non potrà entrare in piazza la sera del concerto. A ogni varco Polizia locale, Carabinieri e steward regolarmente iscritti all’albo della Prefettura di
Milano effettueranno i controlli di sicurezza necessari, anche tramite l’ausilio di metal detector. Ai cittadini verrà poi richiesto di esibire il biglietto di ingresso assieme a un documento di identità in corso di validità. Il biglietto di ingresso va conservato per tutta la durata dell’evento fino all’uscita dalla piazza.

Residenti
Per i residenti già all’interno della piazza valgono le stesse regole degli altri utenti. Il loro spostamento all’esterno della propria abitazione per entrare nell’area dello spettacolo è ammesso solo se in possesso di green pass, con accesso dai varchi preposti. I residenti che, invece, non vogliono assistere al concerto potranno in ogni caso spostarsi secondo i percorsi a loro dedicati, senza entrare nell’area concerto. Quella sera i servizi di bar e ristorazione della piazza saranno dedicati solo ed esclusivamente a chi ha prenotato ed è munito di “Green Pass” È fatto espresso divieto ai ristoratori e agli esercenti dell’area concerto di servire persone non munite di green pass, che non hanno prenotato o che non sono autorizzate alla permanenza nel luogo dello spettacolo.

GREEN PASS

Lunedì 26 luglio sarà possibile partecipare all’evento solo ed esclusivamente esibendo la “Certificazione verde COVID-19”, ovvero il cosiddetto “Green Pass”. Il “Green Pass” si ottiene dopo la vaccinazione, secondo le norme stabilite dal Governo, o a seguito di un tampone molecolare o antigenico rapido, con esito negativo, effettuato non oltre le 48 ore precedenti all’evento, oppure a seguito di certificato di guarigione dal Covid-19 avvenuta non oltre i 6 mesi.

I criteri e le regole per ottenere il “Green Pass” sono disponibili al sito https://www.dgc.gov.it/web/ e potrebbero subire aggiornamenti.
Pertanto, si raccomanda di consultare il sito i giorni prima dell’evento.

Lo staff presente ai varchi controllerà la validità della “Certificazione verde COVID-19”. Chi non sarà in possesso del “Green Pass” (o in possesso di “Green Pass” scaduto) NON potrà accedere all’area concerto.

E SE NON HO ANCORA IL GREEN PASS?
TAMPONI RAPIDI GRATUITI IL GIORNO DELL’EVENTO

L’amministrazione comunale offre a tutti i cittadini la possibilità di effettuare un test antigenico rapido prima del concerto. Dalle ore 17.30 alle ore 22.00 sarà presente in piazza Falcone e Borsellino un laboratorio mobile dove i cittadini potranno eseguire il test GRATUITAMENTE.
Il referto sarà consegnato dopo 10/15 minuti e, in caso di esito negativo, si potrà accedere alla piazza.

REGOLE DI COMPORTAMENTO

In base alle normative anti-Covid da rispettare per l’organizzazione di eventi pubblici, si potrà assistere allo spettacolo solo ed esclusivamente da seduti. Non saranno consentiti assembramenti. I cittadini potranno recarsi presso le attività di ristorazione per acquistare prodotti da asporto, con consumazione esclusivamente al proprio posto in platea. Chi, invece, ha prenotato un posto in uno dei tavoli delle attività di ristorazione, potrà godere del servizio al tavolo gestito dallo staff del locale. N.B. In caso di modifiche alle norme attualmente in vigore, tale disposizione potrà essere
modificata e/o cancellata.

MODALITA’ DI USCITA

Al termine del concerto si chiederà ai cittadini di uscire dalla piazza mantenendo le distanze di sicurezza, senza creare assembramenti. A tale scopo staff, Protezione civile, steward e forze dell’ordine indicheranno agli spettatori i varchi di uscita da utilizzare per il deflusso. L’invito a tutti i partecipanti è che il medesimo rispetto elle regole venga mantenuto anche fuori dal perimetro protetto.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore