Quantcast

ACCAM: “Grazie alle proposte del M5S Parabiago, impegni precisi in materia di ambiente, lavoro e salute”

"Il Movimento Cinque Stelle continuerà a lottare per ottenere lo spegnimento dell’inceneritore", così la conclusione di un documento firmato anche dal capogruppo nel consiglio regionale, Massimo De Rosa

Manifestazione No Accam a Legnano

Il Consiglio Comunale di Parabiago del 26 giugno ha deliberato il via libera alla costituzione della nuova società (NewCo ora Neutalia) composta da AMGA AGESP e CAP per salvare l’inceneritore di Borsano (ACCAM): “Una decisione che non ci vede d’accordo, ma di fronte alla quale abbiamo scelto di proseguire il nostro lavoro nell’interesse della salute e dell’ambiente. Abbiamo quindi risposto alla Consultazione Pubblica dei Comuni di Legnano e Parabiago presentando le nostre proposte”, così l’esordio di un comunicato del MoVimento 5 Stelle  Parabiago e di Massimo De Rosa portavoce capogruppo Consiglio Regionale MoVimento 5 Stelle Lombardia.

“Il MoVimento 5 Stelle ha voluto dare il proprio contributo e continuerà a farlo nell’interesse dei cittadini per rendere meno impattante un progetto che continuiamo a ritenere sbagliato. Continueremo a chiedere lo spegnimento dell’inceneritore e verificheremo che gli impegni assunti dalla NewCo (ora Neutalia) siano mantenuti”, prosegue la nota che poi entra nel merito delle azioni esercitate: “A Legnano il documento sottoscritto dal deputato Riccardo Olgiati è stato fra i pochi a pervenire all’amministrazione comunale. A Parabiago invece siamo stati l’unica forza politica a lavorare sul tema. L’ex portavoce Sergio Di Napoli ha consegnato al Sindaco di Parabiago un testo che chiedeva certezze in merito alla data di chiusura dell’impianto, oltre che intervenire in materie quali partecipazione attiva – ambiente – salute – occupazione – innovazione. Le osservazioni presenti all’interno del documento hanno permesso al Sindaco di Parabiago di emendare la delibera per la nascita della NewCo (ora Neutalia) secondo le nostre indicazioni. Abbiamo anche preteso garanzie in termini di opere di mitigazione. La compagnia si è detta disponibile e conferma la volontà di prevedere e favorire ricadute positive sul territorio. Per quanto riguarda gli aspetti occupazionali abbiamo ricevuto conferma della salvaguardia dell’occupazione dei lavoratori ACCAM e dell’indotto collegato. Infine è stato preso l’impegno a dotare, in tempi stretti, la nuova compagnia di una flotta di mezzi elettrici a basso impatto ambientale”.

Soddisfatti per essere state accolte “le nostre proposte in materia di partecipazione. Neutalia ha risposto che il coinvolgimento partecipativo comincerà una volta terminato lo studio di fattibilità tecnicoeconomico. I cittadini potranno dare il proprio contributo, in parallelo con gli iter autorizzativi, fino alla definizione del progetto definitivo. A conclusione di questo percorso sarà istituito, e dotato di specifica regolamentazione, il Residential Advisory Board” e perchè è stata accettata “la proposta relativa allo svolgimento di attività informative, culturali e sociali. Tali attività dovranno essere dirette ai cittadini, al fine di renderli edotti del fondamentale ruolo dell’economia circolare in termini di tutela ambientale, economicità e benessere collettivo. Positivo anche il ruolo centrale all’innovazione e alla ricerca, che Neutalia ha riconosciuto su nostra indicazione”, gli attivisti del MoVimento hanno giudicato “grave che non sia stata accolta la nostra richiesta di indicare, fin da oggi, una data certa per la dismissione dell’inceneritore di Borsano. Il Movimento Cinque Stelle continuerà a lottare per ottenere lo spegnimento dell’inceneritore”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore