Quantcast

Giornata di tensione a Nerviano, sgomberata la villa confiscata

Le operazioni di sgombero in una villetta di lusso confiscata alla criminalità organizzata, iniziate questa mattina, sono terminate alle 20.40 di questa sera

Sgombero villa Nerviano

Ore di tensione a Nerviano per lo sgombero di una villa occupata in via Ponchielli. I carabinieri della Compagnia di Legnano, supportati dagli agenti della Polizia di Stato di Legnano e della Polizia Locale di Nerviano, sono stati impegnati con diversi uomini dalle prime ore di questa mattina (venerdì 4 giugno). Il servizio è durato una giornata intera: l’abitazione è stata liberata, infatti, alle 20.30 di questa sera.

Galleria fotografica

Sgombero villa Nerviano 4 di 5

L’operazione ha interessato una villetta di lusso confiscata alla criminalità organizzata nel 2011. Le Forze dell’ordine si sono appostate lungo la Strada Statale del Sempione e attorno alla casa: il quartiere Betulle di Nerviano è stato quasi completamente isolato. 

La mattinata è stata particolarmente movimentata: gli occupanti (una decina di persone di origine macedone imparentate tra loro, tra cui alcuni minori) hanno opposto resistenza mentre una donna è salita sul tetto dell’edificio con un coltello in mano in segno di protesta. Nel pomeriggio gli uomini delle forze dell’ordine hanno inasprito le attività di sgombero. Un occupante è uscito dall’abitazione e ha quindi minacciato di accamparsi nel giardino difronte alla casa con una tenda da campeggio che è stata aperta nel prato.  Mentre a seguito di un malore la donna che era salita sul tetto è stata soccorsa da un’ambulanza.

Alle 20.40 nell’abitazione non c’era più nessuno: le serrature sono state cambiate e gli accessi ora sono chiusi con appositi lucchetti.

Il sindaco di Nerviano Massimo Cozzi, che ha seguito passo a passo la vicenda, ha spiegato che non appena verrà sgomberato l’edificio sarà effettuato un sopralluogo per «verificare lo stato della casa – commenta il primo cittadino -. L’immobile è destinato all’Housing Sociale: il suo futuro sarà deciso ad un tavolo condiviso con i Comuni del Legnanese esattamente come è stato fatto per gli immobili di San Vittore Olona e di Cerro Maggiore».

Il procedimento di confisca della villa di Nerviano è stato avviato nel 2015.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Giugno 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sgombero villa Nerviano 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore