Quantcast

Malore sotto al Forte di Orino, l’escursionista morto è un 65enne di Cerro Maggiore

I funerali di Gianfranco Rotondi, 65 anni, saranno celebrati giovedì 25 febbraio alle 16 nella chiesa parrocchiale SS. Cornelio e Cipriano di Cerro Maggiore

Generica 2020

Lutto a Cerro Maggiore per la scomparsa di Gianfranco Rotondi, 65 anni, venuto a mancare martedì 23 febbraio per un malore durante un’escursione in montagna. Rotondi, contitolare dello storico cementificio omonimo, era noto in paese per il suo impegno in oratorio, dove si dedicava all’educazione dei più piccoli anche attraverso il campeggio e per la sua passione per la corsa e per il basket, che lo vedeva attivo nell’ASD Pallacanestro Cerro Maggiore. I funerali saranno celebrati giovedì 25 febbraio alle 16 nella chiesa parrocchiale SS. Cornelio e Cipriano di Cerro Maggiore.

Il 65enne è stato colto dal malore quando ormai era a 200 metri dalla meta che si era prefissato, il Forte di Orino: a pochi tornanti dalla cima il suo corpo non ha retto allo sforzo ed è stato stroncato probabilmente da un infarto. All’arrivo dei soccorritori l’uomo era in arresto cardiocircolatorio e gli sono state praticate le manovre salvavita. Poi la corsa disperata dell’elisoccorso al pronto soccorso dell’Ospedale di Circolo di Varese, dove è giunto in condizioni gravissime, ma non c’è stato nulla da fare: Gianfranco Rotondi è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

Sul posto erano diretti anche i tecnici del CNSAS, il soccorso Alpino della stazione di Varese che con due squadre hanno fatto rientro alla notizia del ritrovamento del ferito e del suo immediato ricovero. L’intervento ha visto l’impegno anche dei Carabinieri della stazione di Cuvio, compagnia di Luino.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore