Quantcast

Spaccata all’Unicredit di Parabiago: i ladri perdono il bancomat per strada

La banda è riuscita a "strappare" il bancomat dalla parete della filiale. I ladri in fuga e braccati dai carabinieri hanno abbandonato la cassaforte in strada. Uno dei ladri è stato arrestato.

Spaccata all'Unicredit Parabiago

Una banda di ladri prende di mira la filiale UniCredit di via Sant’Ambrogio a Parabiago, ma viene “pizzicata” dai carabinieri della Compagnia di Legnano. 

Cinque ladri sono entrati in azione alle 3 della notte appena trascorsa, tra giovedì 1 e venerdì 2 ottobre e  sono riusciti a “strappare” il bancomat dalla parete utilizzando un furgone rubato come ariete. Il bancomat è stato poi trascinato con dei cavi d’acciaio agganciati ad un secondo furgone rubato nella notte. Dopo aver percorso circa 800 metri i cavi si sono rotti e la cassaforte è rimasta lungo la strada.

Nel frattempo sono arrivati sul posto i militari del Nucleo Radiomobile di Legnano, intervenuti a seguito della segnalazione effettuata da un residente. Sentendosi braccati dai Carabinieri, i ladri sono saliti a bordo di una Porsche 996 di colore nero (anch’essa rubata) e trovandosi con la strada sbarrata da un lato dalla cassaforte hanno deciso di affrontare i militari e schiacciando l’acceleratore hanno puntato dritto verso la pattuglia. A questo punto uno dei carabinieri, per bloccare l’auto, ha sparato tre colpi mirando la parte anteriore del veicolo. La Porsche è riuscita a superare il blocco, ma ha terminato la sua corsa contro un’auto parcheggiata poco più avanti.

Il fatto non è passato inosservato tra i residenti della zona che, svegliati dalle sirene, hanno assistito al fermo dell’uomo (come è visibile dalle foto). Durante l’inseguimento i malviventi hanno danneggiato numerose auto parcheggiate lungo la via. Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita.

Quattro dei malviventi sono riusciti a guadagnare la via di fuga mentre il quinto, ferito a una gamba, è stato bloccato e soccorso dai militari. Il ladro, già noto alle forze dell’ordine, è stato poi soccorso dalla Croce Rossa di Legnano che lo ha portato in codice giallo al pronto soccorso. Il 29enne rom, nato in Italia, ha riportato una ferita d’arma da fuoco: è stato già dimesso con una prognosi di 15 giorni ed è stato arrestato e portato in carcere a Busto Arsizio.

spaccata Unicredit Parabiago

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore