Quantcast

Il Centro Diurno Anziani di Villa Cortese è tornato attivo

Un nuovo importante passo verso la normalità per la Casa Famiglia di Villa Cortese. Ad oggi sono una decina le persone che frequentano stabilmente il CDI

Centro Diurno Anziani Villa Cortese

Il Centro Diurno Anziani, dopo il periodo di chiusura imposto dall’emergenza Covid-19, ha spalancato le sue porte. Un nuovo importante passo verso la normalità per la Casa Famiglia di Villa Cortese. Ad oggi sono una decina le persone che frequentano stabilmente il CDI, mentre con il mese di ottobre sono già in programma altri 5 ingressi.

«Siamo davvero lieti di questo traguardo che rappresenta una iniezione di fiducia e speranza per tutti noi – commenta il presidente di Sodalitas Lorenzo Pobbiati -. In questi mesi abbiamo lavorato per la sua riorganizzazione, al fine di garantire la massima sicurezza per utenti ed operatori, così da finalmente poter rimettere al centro delle nostre attività anche con il Centro Diurno Integrato quel calore e quell’attenzione quotidiana che ci lega a tanti amici di questa comunità e di questi territori».

Il CDI di Villa Cortese serve tutto il comprensorio del Legnanese con utenti che ad oggi arrivano da diversi comuni della zona (Busto Garolfo, Dairago, Nerviano, Arconate, Canegrate) ad ulteriore riconferma della validità ed apprezzamento del servizio proposto. Oltre ad avere da sempre un ingresso indipendente rispetto alla Casa Famiglia, nel CDI opera personale dedicato. A seguito poi dell’emergenza Covid, la struttura è stata riorganizzata per garantire il distanziamento nei momenti dedicati all’animazione, anche con il posizionamento di plexiglass su ciascuno dei tavoli. «La sanificazione degli ambienti avviene tre volte al giorno, rispettivamente, prima dell’ingresso – spiega il presidente Pobbiati – dopo la mensa e tutti i pomeriggi dopo l’orario di chiusura. Naturalmente, all’interno del CDI utenti e personale utilizzano i dispositivi di protezione individuale previsti dalle disposizioni ministeriali in materia prevenzione Covid. La ripartenza con un buon numero di ospiti è la riprova di quanto mancassero questi momenti e la voglia di stare assieme: dalla fisioterapia del mattino, all’intrattenimento pomeridiano con le nostre animatrici, sino all’assistenza medica e infermieristica dedicata che certamente rappresenta un aiuto e una garanzia importante per le famiglie dei nostri utenti».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore