Quantcast

Ciclismo, il parabiaghese Andrea Montoli campione italiano Juniores su strada

Il giovane ciclista parabiaghese, cresciuto nella società ciclistica Saronni di Parabiago e tesserato nelle fila del Canturino 1902, negli anni scorsi ha sconfitto un tumore

andrea montoli campione italiano juniores di ciclismo su strada

Parabiago sul tetto d’Italia al Tricolore Juniores con Andrea Montoli. Il giovane ciclista parabiaghese, 18 anni, ha conquistato il titolo di campione italiano nella categoria Juniores a Montegrotto Terme, battendo allo sprint il toscano Lorenzo Germani e riportando la maglia tricolore in Lombardia a cinque anni dal trionfo del bresciano Cristian Scaroni.

In una «corsa dura fin dalle prime battute, con gli allunghi che si sprecano chilometro dopo chilometro, l’attacco decisivo è stato quello di Andrea Montoli, Lorenzo Germani e Davide De Cassan che sulla salita di Turri, nel corso del settimo dei nove giri in programma, hanno dato fondo ad una bella ed efficace azione che di lì a poco sarebbe risultata determinante ai fini del risultato finale – è la cronaca del Comitato Lombardo della Federazione Ciclistica Italiana -. All’ultimo passaggio sul Turri De Cassan è andato in difficolta, perdendo contatto dalla testa della corsa. A questo punto il toscano e il lombardo hanno fatto qualcosa di eccezionale, sono andati a giocarsi allo sprint la maglia tricolore che finisce sulle spalle di Montoli che a fine agosto si era aggiudicato le gare di Piancavallo e la Vittorio Veneto-Cansiglio nel Trevigiano».

Cresciuto nella società ciclistica Saronni di Parabiago, Montoli gareggia per il Canturino 1902 del presidente Paolo Frigerio. Il suo trionfo al Tricolore Juniores è una doppia vittoria: negli anni scorsi, infatti, il giovane ciclista parabiaghese ha combattuto contro un linfoma mediastino, riuscendo a sconfiggere il tumore e a tornare in sella alla bicicletta, trionfando tre anni dopo al Tricolore Juniores.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore