Droga e un silenziatore per arma in casa, 39enne di Turbigo denunciato

I carabinieri di Busto Arsizio con l'unità cinofila di Malpensa sono entrati in azione ieri mattina, giovedì 30 luglio, ed hanno perquisito la casa dell'uomo.

carabinieri Busto Arsizio

Cocaina, un bilancino di precisione e un silenziatore artigianale per arma. È quanto trovato, dai carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio, nell’abitazione di un 39enne a Turbigo.

Gli agenti d’intesa con l’unità cinofila della Guardia di Finanza (in servizio all’aeroporto di Malpensa) sono entrati in azione ieri mattina, giovedì 30 luglio, ed hanno perquisito la casa dell’uomo.

Quest’ultimo, nonostante l’arrivo dei poliziotti, ha cercato di mantenere la calma chiedendo anche l’assistenza del legale di fiducia, chiamato nell’immediatezza.

In questo contesto gli agenti hanno trovato circa 20 grammi di cocaina già suddivisi in dosi pronte allo spaccio al dettaglio, un bilancino di precisione e un silenziatore artigianale per arma. Riguardo la droga l’uomo ne ha affermato la detenzione per uso personale, tentando di smentire l’evidenza della preparazione in dosi pronte allo smercio nel mercato illegale.

Quanto al silenziatore, invece, non ha voluto rivelarne la provenienza, imputandone la proprietà a persona ignota. Cocaina e silenziatore sono stati sottoposti a sequestro e l’uomo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di
spaccio e detenzione illegale di parti di arma.

di
Pubblicato il 31 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore