Maltempo nel Legnanese, riaperti i sottopassi

Forti piogge sul Legnanese nelle notte e nella mattinata. Sul territorio sono stati registrati diversi allagamenti e qualche sottopasso in condizioni critiche

Generico 2018

(Foto in copertina tratta dal gruppo fb Sei di Parabiago Se).

Galleria fotografica

Maltempo nel Legnanese 24 luglio 4 di 11

AGGIORNAMENTO ORE 12:  Tutti e tre i sottopassi di Parabiago che erano rimasti allagati sono stati riaperti al traffico. I maggiori disagi si erano creati in via Matteotti dove nel sottopasso della stazione una donna era rimasta bloccata con la sua auto a causa del livello dell’acqua. Anche le strade attorno alla stazione erano state chiuse. La Polizia Locale di Parabiago fa sapere che la situazione è tornata alla normalità. Alto il livello dell’Olona


Violenti temporali nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 luglio sul Legnanese. Le prime segnalazioni di criticità arrivano da Parabiago, dove il “solito” sottopasso della stazione in via Matteotti si è allagato e una donna poco prima delle 7 è rimasta bloccata con la sua auto a causa del livello dell’acqua. La donna, fortunatamente, nonostante il forte spavento è riuscita a lasciare il veicolo illesa uscendo dal finestrino, anche grazie all’intervento degli agenti della Polizia Locale. Il sottopasso è stato chiuso al traffico, così come quelli di via Minghetti e via D’Annunzio. Qualche problema anche in piazza Mercato, dove l’acqua è uscita a fiume dai tombini. I Vigili del Fuoco di Legnano sono stati impegnati con due casi di cantine allagate e un soccorso persona.

Generico 2018

Allagamenti segnalati anche a Legnano, dove un commerciante di viale Cadorna nelle prime ore della mattinata ha denunciato di non essere riuscito ad aprire regolarmente il proprio esercizio commerciale a causa del meteo.

Maltempo nel legnanese

A Busto Garolfo qualche via si è allagata a causa del meteo e anche Canegrate qualche tombino non ha retto alla pressione dell’acqua ed è saltato, come ad esempio in via Spluga: sul posto è intervenuta la Polizia Locale, che si è occupata della situazione.

A Cerro Maggiore gli agenti della Polizia Locale stanno monitorando il territorio per tenere sotto controllo eventuali criticità: le richieste di intervento sono arrivate soprattutto dalla zona centrale di Cantalupo, dove però la situazione è migliorata rapidamente.

A Nerviano in via Monsignor Piazzi, di fronte al campo sportivo, si è verificato un cedimento della strada per problemi legati alla fognatura: la via è stata momentaneamente chiusa in attesa dell’intervento dei tecnici di Cap Holding per le operazioni di ripristino.

A Rescaldina in via precauzionale è stato chiuso alle 5 di questa mattina il sottopasso di via Matteotti, che spesso con il maltempo finisce per allagarsi. L’arteria stradale è comunque stata riaperta intorno alle 8 e al momento in paese non sono state segnalate altre criticità.

Nella notte il maltempo ha colpito soprattutto Varesotto e Saronnese con una forte grandine. Anche su Milano si è abbattuta una forte bomba d’acqua alle prime luci dell’alba: i Vigili del Fuoco hanno ricevuto diverse chiamate per sottopassi allagati e altri allagamenti e il fiume Seveso è esondato, creando problemi alla circolazione nella zona di viale Zara, Niguarda e viale Sarca. A causa del meteo anche la circolazione dei mezzi ATM ha subito modifiche, con l’istituzione su diverse linee di tram di bus sostitutivi o l’introduzione di deviazioni.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Luglio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Maltempo nel Legnanese 24 luglio 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore