Città metropolitana, Beatrice Uguccioni nuova delegata alla mobilità

La scelta del sindaco metropolitano Giuseppe Sala è ricaduta su Beatrice Uguccioni dopo la remissione delle deleghe da parte di Siria Trezzi

beatrice uguccioni

Beatrice Uguccioni è la nuova consigliera delegata alla mobilità e ai servizi di rete della Città Metropolitana di Milano. Uguccioni prende così il posto di Siria Trezzi, arrestata nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza insieme al marito e ad un imprenditore con l’accusa di corruzione a beneficio di quest’ultimo.

La scelta del sindaco metropolitano Giuseppe Sala è arrivata nel pomeriggio di ieri, lunedì 29 giugno, quando il primo cittadino ha definito il nuovo assetto della giunta di Palazzo Isimbardi proprio a seguito della remissione delle deleghe di Trezzi. Il passaggio formale delle deleghe avverrà nei prossimi giorni.

Uguccioni, 48 anni, si è avvicinata alla politica nel 1997, con i corsi di formazione sociopolitica della Diocesi di Milano. Dopo la maturità classica al Liceo Omero, si è laureata in Filosofia all’Università Cattolica di Milano, dove ha lavorato dal 1996 al 2000. In seguito ha collaborato con la Fondazione Italiana per il Volontariato e la Caritas Ambrosiana. Fino al 2006 ha lavorato al consiglio regionale della Lombardia come funzionario occupandosi di comunicazione, sanità, mercato del lavoro e formazione professionale.

Giornalista pubblicista, Beatrice Uguccioni è stata responsabile per la promozione della partecipazione femminile della Margherita e membro dell’Assemblea Nazionale ed, ora, della Direzione Provinciale del Partito Democratico. Nel 2001 è stata eletta in consiglio di zona 9 e si è interessata in particolare di servizi sociali e sanità. Dopo 5 anni all’opposizione, nel maggio 2006, è stata eletta presidente del consiglio di zona 9, unico a Milano conquistato dal centrosinistra, ed è stata riconfermata nel 2011.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore