Venti ghiri morti nel bagagliaio: denunciati due bracconieri

Un 51enne e un 42enne sono stati denunciati a piede libero dopo essere stati sorpresi a Legnano con 20 ghiri e 70 tagliole nascoste nel baule

caccia di frodo a Legnano

Un 51enne e un 42enne sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri di Legnano per aver ucciso animali che per legge non possono essere oggetto di caccia.

Le denunce sono arrivate ieri, martedì 22 giugno, a carico di un uomo di Lainate e uno di Pogliano Milanese. La coppia di cacciatori è stata individuata a Legnano durante un controllo effettuato dai carabinieri della Compagnia di Legnano. I militari hanno trovato a bordo dell’auto su cui viaggiavano i due uomini 20 ghiri morti e 70 tagliole per la loro cattura nascosti nel bagagliaio. Le tagliole sono state sequestrate ed affidate al distretto veterinario dell’ovest Milanese di ATS Milano che si trova a Parabiago.

 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore