Quantcast

Baby sitter, Azienda So.Le. apre la selezione per un albo

La misura è un servizio gratuito di supporto alle famiglie che intendono utilizzare il bonus del Decreto “Cura Italia” per una baby sitter che assista i figli

bambini asilo altalena

Supportare le famiglie assicurando loro un’adeguata cura e assistenza per i figli in ambito domestico e, al tempo stesso, favorire l’inserimento socio-lavorativo di baby sitter con un rapporto di lavoro regolare: sono i due obiettivi cui punta Azienda So.Le. con la costituzione di un albo di baby sitter per cui è aperta la raccolta di domande di iscrizione.

Quello pensato dall’azienda consortile del Legnanese è un servizio gratuito di supporto alle famiglie che intendono utilizzare il “Bonus Baby Sitting” istituito con il Decreto “Cura Italia” e si configura come misura di sostegno alle famiglie per l’assistenza e la sorveglianza dei figli a fronte della situazione di difficoltà creatasi con il contagio Covid-19. L’albo risulterà dal lavoro di esame delle domande pervenute; sarà quindi un elenco di persone ritenute idonee, a seguito di un colloquio, allo svolgimento della mansione. Queste dovranno partecipare a una specifica formazione, propedeutica all’inserimento nell’albo e suddivisa per fasce di età dei bambini. L’albo sarà messo a disposizione delle famiglie residenti nei comuni soci di Azienda So.Le. che potranno scegliere le candidate con le caratteristiche più adatte alle proprie esigenze.

«Fare la baby sitter non significa semplicemente “dare la pappa e cambiare i pannolini” – commenta Alberto Sanvì, coordinatore generale dei servizi di Azienda So.Le. -. Il ruolo di baby sitter richiede anche la capacità di reagire a situazioni di emergenza che bisogna essere preparate ad affrontare per garantire la sicurezza dei bambini. Ma sono molte altre le abilità messe alla prova in questo lavoro; la creatività, la pazienza, il senso di responsabilità, le doti comunicative e l’empatia. Ed è per l’importanza che riveste questa figura che Azienda So.Le., in qualità di soggetto istituzionale sovracomunale gestore di servizi socio assistenziali, ha deciso di istituire un albo, come prima e necessaria soglia di garanzia verso le famiglie della preparazione di chi si candida a prendersi cura dei loro bambini».

Le candidature dovranno essere inviate ad Azienda Speciale Consortile So.Le.” o via mail all’indirizzo PEC aziendasole@legalmail.it, o per posta alla sede operativa di via XX Settembre 30.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore