Legambiente Parabiago al lavoro per ripulire il Parco del Roccolo

I volontari del Cigno verde si sono dati da fare per svuotare i bidoni e raccogliere i rifiuti al Parco del Roccolo, in località Quattro Bocche

flash mob legambiente al parco del roccolo

Volontari di Legambiente Parabiago all’opera per ripulire il Parco del Roccolo: nei giorni scorsi la sezione parabiaghese del Cigno verde si è data da fare per svuotare i bidoni e raccogliere i rifiuti alle Quattro Bocche, località del parco all’interno del territorio di Busto Garolfo dove dal Villoresi ha origine un canale secondario, dopo aver segnalato la situazione anche all’ufficio del parco e all’assessorato alla partita di Palazzo Molteni.

Galleria fotografica

Legambiente Parabiago - Flash mob al Parco del Roccolo 4 di 13

«Prima che arrivassimo erano intervenuti a svuotare una parte di bidoni stracolmi e rovesciati – spiega Legambiente -. Continuavano però a persistere altri due bidoni traboccanti di bottiglie di vetro, plastica e rifiuti indifferenziati. Inoltre nei cespugli e nelle piazzole attrezzate i rifiuti recuperati sono stati notevoli. Hanno collaborato i giovani presenti e i pensionati ci hanno raccontato le dinamiche che riscontrano in questo splendido luogo, specialmente nei fine settimana estivi: molte persone che entrano in auto e nessun sistema di sorveglianza interviene a chiedere il rispetto del luogo nel quale esiste il divieto all’ingresso di mezzi motorizzati, comportamento delle persone presenti senza rispetto delle norme e forse nemmeno informati sulle stesse. Riteniamo che sia necessario intervenire con urgenza nel sorvegliare e far rispettare le norme in vigore del luogo, valutare dei momenti informativi programmati durante la forte affluenza, coinvolgere le persone presenti quotidianamente nell’ambito della collaborazione civica, valutare se possibile introdurre un chiosco provvisorio con la possibilità di ristoro nella stagione primaverile e in quella estiva».

Legambiente, insieme ad altre associazioni e comitati ambientalisti, aveva già dato vita ad un primo flash mob a sostegno del Parco del Roccolo a fine maggio, in occasione della Giornata europea dei Parchi, ritrovandosi al presidio antidiscarica tra Busto Garolfo e Casorezzo per ribadire che il sistema dei parchi locali di interesse sovracomunale non è più sufficiente a proteggere il polmone verde, che ha invece bisogno di essere inserito tra i parchi regionali per poter poter ottenere tutte le tutele del caso.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 05 Giugno 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Legambiente Parabiago - Flash mob al Parco del Roccolo 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore