Quantcast

Cannabis light, la vendita di prodotti derivati è reato

Per la Cassazione è reato la cessione, la vendita e, in genere, la commercializzazione dei prodotti derivati dalla coltivazione della cannabis, salvo che siano in concreto privi di efficacia drogante.

Commercializzare i prodotti derivati dalla cannabis light è un reato: lo hanno deciso le Sezioni Unite del Palazzaccio, che si sono pronunciate oggi, giovedì 30 maggio, su una questione destinata a travolgere un settore in forte espansione.

[pubblicita]Per gli Ermellini è reato «la cessione, la vendita e, in genere, la commercializzazione al pubblico, a qualsiasi titolo, dei prodotti derivati dalla coltivazione della cannabis» light come l'olio, le foglie, le inflorescenze e la resina, «salvo che tali prodotti siano in concreto privi di efficacia drogante».

Piazza Cavour, infatti, ha stabilito che «la commercializzazione di cannabis sativa L, e in particolare, di foglie, inflorescenze, olio, resina, ottenuti dalla coltivazione della predetta varietà di canapa, non rientra nell’ambito di applicazione della l. n. 242/2016 (che disciplina la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa, ndr), che qualifica come lecita unicamente l’attività di coltivazione di canapa delle varianti iscritte nel Catalogo comune della specie di piante agricole […] e che elenca tassativamente i derivati dalla predetta coltivazione che possono essere commercializzati». 

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 31 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore