Quantcast

“La libertà di essere donna”, a Parabiago una settimana di eventi contro la violenza sulle donne

Una mostra, una partita di rugby e una serata dedicata all’emergenza in Afghanistan nella settimana della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

violenza sulle donne

A Parabiago una settimana di eventi contro la violenza sulle donne promossi da Rugby Parabiago SSD, Rugby Parabiago Cares e dai comitati dei soci Coop di Parabiago, Busto Garolfo, Arconate, Casorezzo e Arluno e di Villa Cortese, Cantalupo, Cerro Maggiore e Legnano con il patrocinio dei comuni dell’Alto Milanese in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che sarà celebrata come ogni anno il prossimo giovedì 25 novembre.

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne affonda le sue radici nell’autunno di 61 anni fa, quando il 25 novembre 1960 le sorelle Patria, Minerva e María Teresa Mirabal furono bastonate e poi gettate in un burrone dagli agenti del dittatore Rafael Leonidas Trujillo a Santo Domingo dopo essere state fermate mentre andavano a far visita ai mariti in carcere. La violenza fu spacciata per un incidente, ma le giustificazioni accampate non ingannarono l’opinione pubblica dal momento che le tre donne erano note attiviste del gruppo clandestino Movimento 14 giugno, già finito nel mirino del governo. In loro memoria il 25 novembre 1981, durante il primo “Incontro Internazionale Femminista delle donne latinoamericane e caraibiche”, la data fu riconosciuta come giornata simbolo contro la violenza sulle donne, poi istituzionalizzata dall’ONU nel 1999, dopo che nel 1993 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite aveva già approvato la “Dichiarazione per l’eliminazione della violenza contro le donne” ufficializzando la data scelta dalle attiviste latinoamericane.

Proprio in occasione della ricorrenza, la nuova sala polivalente del campo sportivo Venegoni-Marazzini di Parabiago ospiterà tre appuntamenti. Si parte il 20 novembre alle 17 con l’inaugurazione della mostra fotografica di Angelo Cucchi “Women – Libere di essere”, che sarà tenuta a battesimo da un breve dibattito sul tema della violenza sulle donne alla presenza di amministratrici e amministratori locali e dei rappresentati della sezione di Legnano di Filo Rosa Auser. Domenica 21 novembre, invece, alle 12.30 la squadra femminile delle Mastine Rugby Parabiago, militante nel campionato di Serie A, incontrerà la compagine del Calvisano Rugby, in una giornata di sport tutta al femminile. Venerdì 26 novembre alle 21, infine, in calendario c’è una serata dedicata all’emergenza in Afghanistan con le testimonianze di Luca Radaelli, responsabile Afghanistan di Emergency, un esponente della Cooperativa Intrecci e altri ospiti di rilievo e con la proiezione del cortometraggio di animazione “I racconti di Parvana”, candidato al Premio Oscar come niglior film di animazione.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore